martedì 1 settembre 2015

FRITTELLINE LIGHT DI RICOTTA

Una ricetta svuotafrigo nata dalla pura e semplice esigenza di finire una confezione di ricotta che minacciava di andare a male senza essere consumata. Non amo buttare gli avanzi, ma non mi piace neanche l'idea di servire del formaggio così, solo soletto in un piatto.. mi fa venire una gran tristezza! L'altra sera quindi mi sono spremuta un pò le meningi e ho "partorito" questa idea semplice ma gustosa e anche di grande effetto. Si tratta di semplici frittatine light alla ricotta, senza aggiunta di grassi: buone, sane e allegre (che per me è importantissimo) dato il bel colore giallo.
Se dovesi rifarle tuttavia, credo che aumenterei la quantità di uova perchè durante la cottura non sono riuscita a girarle senza romperle, probabilmente a causa dell'impasto troppo morbido. Forse con un uovo in più sarebbero rimaste più compatte. Il sapore comunque era buonissimo e sono piaciute anche a mia figlia (il ché è tutto dire...)

FRITTELLINE LIGHT DI RICOTTA

- 100 g. ricotta
- 1 uovo
- sale
- parmigiano grattugiato


In una ciotola sbattiamo l'uovo con una forchetta, poi aggiungiamo la ricotta e stemperiamo bene. Aggiungiamo infine il sale e una bella grattugiata di parmigiano. Mescoliamo con un cucchiaio fino ad ottenere un composto uniforme.
Scaldiamo una padella e versiamo una goccia d'olio evo, poi con un foglio di carta assorbente spalmiamola per tutta la superficie in modo da non fare attaccare le frittelle ma senza cuocerle nell'olio. Versiamo un cucchiaio di composto e dopo qualche minuto giriamo la frittella con una spatola,
Serviamole calde o tiepide, ma anche fredde!