venerdì 4 maggio 2012

STRACCETTI DI VITELLO AL POMODORO CON PISELLI

La ricetta di oggi è un piatto che non faccio spesso, anche perchè gli straccetti di vitello hanno un prezzo esagerato per le mie tasche, ma qualche tempo fa li ho trovati in offerta alla coop e ne ho approfittato. Si sa, per un'alimentazione equilibrata, soprattutto per i bambini, ci vuole un pò di tutto dalla frutta al pane, dal formaggio alle uova e quando si parla di carne bisognerebbe mangiarne sia di bianca che di rossa. La carne bianca ha un sapore più delicato e di certo un prezzo più accessibile, ma quella rossa è importante per molti aspetti della salute, soprattutto per le donne in età fertile, quindi bisogna mangiarla! Io di solito compro il macinato che mi permette di preparare vari piatti come le polpette o il polpettone in un'unica soluzione e poi li congelo già pronti in porzioni. In questo caso invece ho fatto il contrario perchè altrimenti la carne cotta si indurisce, per cui ho congelato le porzioni di carne cruda e le ho scongelate al momento della preparazione del piatto. Alla fine si tratta di uno stufato o come lo chiamava mia madre quando ero piccola, uno spezzatino. Si può preparare con i piselli come ho fatto io, con le patate, con le carote o con quello che preferite. In questo modo si unisce la verdura alla carne e si rende il piatto più completo.
Come sempre io cucino con la minor quantità di grassi possibile per restare in linea e tenere basso il colesterolo di tutti, quindi senza olio nè burro, ma con l'ausilio di una padella antiaderente.

STRACCETTI DI VITELLO AL POMODORO CON PISELLI

250 g. straccetti di vitello (o la carne rossa che preferite)
1/2 litro di passata di pomodoro
cipolla (io uso quella surgelata)
piselli (se li avete freschi bene altrimenti andranno benissimo anche quelli surgelati)
sale
acqua


Come vedete si tratta di una ricetta con pochi ingredienti e molto semplice. C'è chi prepara il sugo di pomodoro con una noce di burro, un filo d'olio o altre aggiunte che lo rendono più saporito ma come dicevo prima io non lo faccio mai.
Prendete una padella antiaderente e mettetela sul fuoco qualche secondo, poi aggiungete la cipolla e lasciatela sfrigolare per una quindicina di secondi o comunque prima che annerisca. Io uso quella surgelata perchè ha un sapore più delicato ma se vi piace potete scegliere tranquillamente quella fresca, come preferite.
Versate la passata di pomodoro sulla cipolla e mescolate con un cucchiaio di legno, aggiungendo un pò d'acqua per stemperare e regolate di sale. Lasciate cuocere per qualche minuto a fuoco basso, in modo che il sughetto prenda consistenza, possibilmente coprendo la padella con un coperchio. Se volete potete aggiungere qualche foglia di basilico fresco o altre erbe aromatiche, come preferite.
Se avete i piselli freschi aspettate un pò a metterli dentro, cuociono in minor tempo, mentre se usate quelli surgelati versateli subito in padella ancora ghiacciati e lasciate che si riprendano.
Tagliate la carne a tocchetti più piccoli, in modo che cuocia in minor tempo (risparmierete qualcosa anche sulla bolletta del gas) e la carne si indurirà meno durante la cottura.
Quando i piselli sono quasi pronti aggiungete la carne e lasciate che si cuocia bene. Non lasciatela troppo in padella perchè come dicevo prima potrebbe diventare eccessivamente dura.
Mescolate bene e controllate nuovamente il sale.
Quando il sugo si sarà rappreso un pò e la carne e i piselli saranno pronti spegnete il fuoco e servite.

Se volete preparare questo piatto con le patate consiglio di cucinarle a parte per metà cottura e di terminarla successivamente insieme alla carne, altrimenti dovranno rimanere a cuocere per un tempo molto lungo nel sugo di pomodoro.
Buon appetito!!