lunedì 23 aprile 2012

TORTA DI MELE DELLA NONNA

Uno dei dolci che mi piace di più e che reputo tra i più sani è la torta di mele. Ovviamente ci sono moltissime ricette per realizzarla, c'è chi ci mette la cannella, chi ci mette lo zucchero a velo sopra, chi la fa amalgamando le mele all'impasto, chi invece ricopre il ripieno con la pasta sfoglia.
Io ho preso questa ricetta da mia nonna, che me la faceva sempre quando ero piccola e ogni volta che la mangio mi fa venire in mente tantissimi ricordi.
Questa versione è quella diciamo, italianizzata, nel senso che di solito nel nostro paese viene fatta più o meno in questo modo. La torta di mele in effetti è molto conosciuta anche in America, con il nome di Apple Pie, ma viene realizzata in modo diverso e solitamente si prepara per la festa del 4 luglio. L'ho provata qualche tempo fa per il mio compleanno e tra l'altro l'ho trovata buonissima, per cui a giorni posterò anche quella ricetta.
Oggi rimaniamo sul tradizionale e atteniamoci alla torta di mele classica, fatta come sempre con ingredienti semplici, freschi e genuini. Le mele più adatte a mio parere sono le Golden, quelle verdi, ma potete anche sceglierne di altro tipo, credo che il sapore finale non cambierà molto.

TORTA DI MELE DELLA NONNA
4 o 5 mele
3 uova grandi o 4 piccole
1 bustina di lievito vanigliato
50 g. burro fuso
200 g. zucchero
200 g. farina
1 limone

Per prima cosa facciamo sciogliere il burro stando attenti a non bruciarlo e lasciamolo raffreddare un poco.
Sbucciamo le mele e tagliamole a pezzettini dentro ad una ciotola, tutte tranne una che taglieremo a listarelle e che metteremo in un' altra ciotolina. Spruzziamoci sopra del limone per non farle annerire e mescoliamo bene.
In un'altra ciotola mescoliamo lo zucchero, la farina, il lievito, le uova e 3/4 di burro fuso. Quando l'impasto è omogeneo aggiungiamo i pezzettini di mela incorporandoli bene. Se il composto dovesse risultare troppo asciutto aggiungiamo un goccio di latte.
A questo punto prendete uno stampo rotondo. Consiglio vivamente di non utilizzare gli stampi a cerniera perchè durante la cottura il burro fuso colerebbe fuori e fareste un macello (lo dico perchè a me è capitato una volta). Foderatelo con la carta da forno se non si tratta di uno stampo in silicone e versatevi il composto appiattendolo con un cucchiaio.
Ora disponete a raggiera le fettine di mela sulla superficie della torta, o come preferite. Dopodichè versate a filo il burro rimanente cercando di ricoprire più o meno tutta la superficie e infine spolverate con un pò di zucchero. In questo modo si verrà a creare una fragrante crosticina intorno alle fettine di mela.
Infornate per 30 minuti circa a 180°. Se la superficie dovesse dorarsi troppo durante la cottura coprite la torta con un foglio di alluminio. Per verificare che sia pronta fate la prova dello stuzzicadenti: immergetelo al centro della torta e se tirandolo fuori risulta asciutto significa che il dolce è pronto.
Servite tiepida o fredda.