giovedì 19 aprile 2012

CAPPELLINO AD UNCINETTO: TUTORIAL

Stamattina cambiamo argomento e parliamo di uncinetto. Da brava casalinga devo dire che passo diverse ore al giorno a lavorare il cotone o la lana, a seconda delle stagioni. Al momento per esempio sto realizzando un copriletto per mia figlia con tantissime mattonelle a forma di cuore, che prevedo non sarà pronto prima di luglio, ahimè!
L'abitudine di lavorare ad uncinetto, non solo è divertente e di grande soddisfazione perchè il progetto prende vita immediatamente e spesso non richiede neanche molto tempo, ma anche perchè si possono realizzare cose uniche e originali, magari da regalare a qualcuno.
Uno degli ultimi oggetti che ho fatto con le mie manine è il cappello che vedete in foto. Ho voluto cancellare il viso di mia figlia per ragioni etiche (non mi piace che la sua foto viaggi per internet in tutto il mondo), ma l'importante è il cappellino!
E' un lavoro di media difficoltà, dipende da quanto siete esperte.
Il cotone utilizzato è un n. 5 e il colore è ecrù e arancione scuro per il bordo e la rosa, ma ovviamente potete usare quelli che vi piacciono di più.
Io ho utilizzato un uncinetto molto piccolo per fare in modo che le maglie siano più fitte e che quindi passi meno aria. Il numero 1,25
Il punto utilizzato è naturalmente la catenella per iniziare e poi la maglia bassa.
Si parte a lavorare dal centro del cappello, aumentando gradualmente in cerchio finchè non si raggiunge la dimensione desiderata. Il progetto iniziale prevede che sia una cuffia dritta ma dato che avevo sbagliato la grandezza e mi era venuto più grande della testa di mia figlia, sono andata avanti lo stesso e ho diminuito le maglie successivamente fino a raggiungere la dimensone giusta, creando un basco.
La rosa viene lavorata a sè e cucita successivamente di lato.
Ecco la procedura:
Iniziate facendo 4 catenelle e unite l'ultima alla prima con una maglia bassissima creando un cerchio.
Primo giro: Lavorate 5 maglie basse all'interno del cerchio e chiudete con una maglia bassissima
Secondo giro: Fate una catenella che sostituisca la prima maglia bassa, poi lavorate due maglie basse dentro ogni maglia bassa del giro precedente aumentando così il numero di maglie (10). Chiudete l'ultima maglia con una maglia bassissima.
Terzo giro: Fate una catenella e lavorate due maglie basse all'interno della maglia bassa sottostante, poi "una maglia bassa in quella sottostante e due maglie basse in quella successiva". Ripetete da " a " fino alla fine del giro e terminate con una maglia bassa in quella sottostante, poi chiudete con una maglia bassissima. In questo modo aumentiamo gradualmente le maglie facendo un punto doppio e un punto singolo. A fine giro dovreste avere 15 maglie in totale.
Quarto giro: fate una catenella e lavorate due maglie basse all'interno della prima maglia del girro precedente, poi "una maglia bassa in quella del giro precedente, una maglia bassa in quella del giro precedente e due maglie basse in quella del giro precedente" fino alla terz'ultima maglia. Terminate con la sequenza di due maglie basse per ogni maglia bassa del giro precedente e chiudete con la solita maglia bassissima. In questo modo aumentiamo ogni 3 maglie: una singola, una singola e una doppia. Totale maglie in questo giro: 20
Quinto giro: da qui in poi basterà aumentare le maglie sempre più lentamente facendo: una singola, una singola, una singola e una doppia. Il giro successivo sarà: una singola, una singola, una singola, una singola e una doppia e così via.
In questo modo aumentiamo la dimensione del cerchio che stiamo realizzando fino a che non arriviamo alla dimensione desiderata.
Se volete diminuire come ho fatto io per realizzare il basco dovrete fare il processo contrario: se siete arrivate ad aumentare ogni 15 maglie ad esempio al giro successivo salterete la prima maglia e poi ne lavorerete 15, a quello successivo ancora salterete la prima maglia e ne lavorerete 14, poi salterete la prima maglia e ne lavorerete 13 e così via.
Per la lavorazione della rosa:
Avviate 40 catenelle.
Primo giro: lavorate due maglie alte nella prima catenella, saltate la catenella successiva. Così fino alla fine del giro.
Secondo giro: tra le due maglie alte lavorare: "due maglie alte, 3 catenelle, 2 maglie alte e 1 catenella". Ripetere da " a " fino alla fine del giro
Terzo giro: il lavoro inizia ad arricciarsi automaticamente. Nell'arco delle 3 catenelle del giro precedente lavorare 11 maglie alte e 1 maglia bassa nella catenella del giro precedente. In questo modo si formano i petali.
Quarto giro: fate un giro di maglie basse per delineare il bordo.
A questo punto tagliate il filo e arrotolare su se stessa la rosa, poi fissatela sul lato del cappellino o dove volete.