venerdì 13 aprile 2012

CORNETTI SVUOTA FRIGO

Alzi la mano chi non ha mai aperto il frigo e guardando gli avanzi si è detto: e adesso cosa ne faccio? La tentazione di buttarli nella spazzatura viene ogni tanto, confessiamolo.. Forse perchè non circolano molte ricette per riutilizzarli o magari perchè è insita in noi la convizione che se sono rimasti significa che sono scarti. Niente di più sbagliato secondo me! Se sono ancora freschi si possono riproporre in molti modi diversi e oggi voglio postare una ricettina veloce che ci permette di vuotare il frigo e riempire la pancia! L'ho provata qualche tempo fa e devo dire che è stata un successone!
Voglio precisare che l'idea non è mia ma spulciando quà e là su internet ho trovato questa ricetta su un altro sito e l'ho modificata secondo i miei gusti.
CORNETTI SALATI RIPIENI:
Categoria: antipasti, stuzzichini
Tempi di realizzazione: 10 minuti più la cottura
300 g. farina 00
6 cucchiai di olio evo
1 bustina di lievito di birra secco (come sempre si può sostituire con il panetto fresco)
1 cucchiaino di zucchero (solo se si usa il lievito secco)
acqua tiepida/calda circa 150 g.
sale
avanzi da frigo
un goccio di latte
La caratteristica principale di questa ricetta svuotafrigo è che anche se mettiamo il lievito nell'impasto non c'è bisogno di lasciarlo riposare e raddoppiare di volume. Attenzione però non serve il lievito a lievitazione istantanea, va benissimo quello classico tipo Mastro Fornaio.
Mettiamo la farina in una ciotola o su un tagliere e disponiamola a fontana, aggiungiamo l'olio, il sale, il lievito, lo zucchero e infine l'acqua avendo cura di dosarla bene in modo che l'impasto non risulti nè troppo duro, nè troppo bagnato.
Lavorando con le mani il tutto dovremmo riuscire ad ottenere una pasta liscia e morbida, che andremo a stendere con il mattarello fino a renderla spessa circa 5 mm.
A questo punto con l'aiuto di un coltello tagliamo tanti triangoli, mettiamo al centro un cucchiaino di formaggio spalmabile, o un quadratino di sottiletta o quello che è rimasto nel frigo e una fettina di prosciutto cotto, crudo, salame, mortadella o qualunque altra cosa sia rimasta da smaltire.
Io li ho provati con la Philadelphia e il prosciutto crudo e devo dire che li ho trovati buonissimi, ma anche senza ripieno sono ottimi.
Bene, a questo punto avvolgiamoli su se stessi partendo dalla parte larga del triangolo fino ad arrivare alla punta per dare loro la forma classica del cornetto. Spennelliamoli con del latte, mettiamoli nella teglia foderata con la carta da forno e inforniamo a 180 ° per una decina di minuti o come al solito secondo i nostri gusti.. Quando si dorano sappiamo che sono pronti e possiamo tirarli fuori.
Attenzione, prima di mangiarli lasciamoli raffreddare un pochino perchè il ripieno risulterà bollente!
Questi cornetti salati sono ottimi come antipasto, se avete a cena qualcuno all'ultimo momento, ma soprattutto vi permettono di svuotare il frigo dagli avanzi di ogni tipo. Non ho ancora provato a riempirli con le verdure ma immagino che per i vegetariani sia un'ottima alternativa. E' possibile inserire qualche erbetta aromatica nell'impasto e riempirli con melanzane, zucca o qualsiasi altra verdura vi piaccia.
Come al solito si tratta di un modo economico, veloce e pratico di cucinare e perchè no, anche molto divertente da preparare con i vostri bimbi.