lunedì 11 gennaio 2016

MASCHERINE DI PASTA FROLLA AL FORNO

Quando si dice Carnevale si dice dolci, lo sappiamo. In questo periodo non ci sono solo maschere in tutti i negozi, ma anche stelle filanti, coriandoli, costumi e naturalmente dolcetti di ogni tipo!
Noi però vogliamo continuare a mangiare sano, giusto? Soprattutto vogliamo che i nostri figli mangino sano senza dover rinunciare a niente, incluso il Carnevale.
So bene che la maggior parte di queste leccornie (se non tutte) sono fritte, magari ripassate poi nel miele o nel liquore, o ancora nello zucchero a velo, ma fermiamoci un attimo a pensare a tutte le calorie che questi dolci apportano al nostro organismo e a quanto i fritti facciano male in generale.
E allora che si fa? Semplice: si fa un #carnevalesenzafritti in modo che tutti possano godere dei dolcetti tipici di questo periodo festoso senza dover per forza ingrossarsi il fegato a forza di grassi.
La prima idea che vi propongo oggi sono queste deliziose mascherine di pasta frolla (senza burro naturalmente) che, manco a dirlo, vengono cotte al forno, preservando il gusto e senza appesantire.
Per guarnire possiamo fare una glassa bianca come nel mio caso, oppure se proprio siamo super golose possiamo usare una crema di nocciole (possibilmente non Nutella, abbiate pietà) o magari del buon cioccolato fondente sciolto a bagnomaria, al quale poi attaccheremo le codette di zucchero colorate, ma anche nocciole tritate o granella di mandorle.
Pronte?

Ah dimenticavo! Se avete altre ricette a tema Carnevale rivisitate in maniera più sana e con cotture diverse dalla frittura scrivetemi o postatele nei commenti e io le aggiungerò ai miei post!

MASCHERINE DI PASTA FROLLA AL FORNO

- 200 g. farina tipo 2 (o metà integrale e metà 0)
- 1 uovo
- 70 g. zucchero di canna integrale
- 1 bustina di vanillina
- 1 cucchiaino di polvere lievitante
- 30 ml olio di mais

Per la glassa bianca:

- 100 g. zucchero a velo
- 2 cucchiai circa di acqua tiepida

In una ciotola sbattiamo l'uovo con lo zucchero, quindi aggiungiamo la farina setacciata con il lievito, l'olio e la vanillina. Impastiamo bene con le mani e se dovesse risultare troppo asciutto aggiungiamo un goccio di latte. Stendiamo con il mattarello fino ad avere una pasta non troppo spessa ma neanche troppo sottile.
Per quanto riguarda la forma delle mascherine io ne ho fatta una su un foglio di carta, poi l'ho tagliata e con l'aiuto di un coltellino ne ho seguito i contorni sulla pasta frolla, dopodichè ho realizzato gli occhi e le ho allineate tutte su una teglia ricoperta da carta forno.
Inforniamo a 180° fino a doratura, poi lasciamo raffreddare.
Nel frattempo prepariamo la glassa bianca setacciando lo zucchero a velo e aggiungendo l'acqua poco alla volta e mescolando bene. Quando avremo ottenuto la consistenza giusta possiamo spalmarla sui biscotti e subito dopo cospargerli di codette di zucchero colorate.