giovedì 29 ottobre 2015

RISOTTO CON CAVOLO VERZA

Lo ammetto: il cavolo verza non lo avevo mai mangiato. E' una di quelle verdure che non mi ha mai attirato, forse perchè in casa mia da piccola non l'avevo mai visto servito in tavola e non sapevo nemmeno che sapore avesse.
Amo il cavolfiore, ho provato il cavolo cappuccio (e mi è piaciuto il giusto) ma mai avrei immaginato che il cavolo verza avesse questo sapore buonissimo! Oggi mi sono lasciata ispirare dalla fantasia e mentre ero a fare la spesa mi sono detta "perchè no?" e ne ho comprato uno non troppo grande.
Una volta a casa ho approfittato del fatto che a pranzo eravamo solo io e la piccola divoratrice onnivora e ho preparato un risotto squisito (che lei ha apprezzato tantissimo)
Due parole sui valori nutrizionali e sulle proprietà di questo ortaggio favoloso devo spenderle perchè nemmeno io sapevo quanto fosse importante mangiarlo fino a poco tempo fa.
Contiene tantissima vitamina A, vitamina C e K, moltissimi sali minerali (tra cui magnesio, potassio e zolfo) e anche proteine (e chi lo avrebbe detto??)
L'ideale sarebbe mangiarlo crudo in insalata, dopo averlo tagliato sottilmente e condito con olio e sale, ma anche cotto come nella ricetta di oggi è ottimo e ve lo consiglio.
Per quanto riguarda il condimento finale potete optare per una bella grattugiata di parmigiano oppure per i vegani consiglio un mix di lievito alimentare in polvere, semi di lino, semi di sesamo e mandorle tritate. Anche se non siete vegani vi consiglio comunque di provare questa alternativa perchè è davvero buonissima e non ha nulla da invidiare al classico parmigiano: provare per credere!

RISOTTO CON CAVOLO VERZA
(dosi per 1 e 1/2, ovvero io e la piccola)

- 100 g. riso
- 3 foglie di cavolo verza
- 1/2 scalogno
- olio evo
- 1/2 cucchiaino di dado autoprodotto (o sale q.b. o ancora dado acquistato se preferite)
-  brodo vegetale

Per condire

- parmigiano
oppure
- condimento vegano: lievito alimentare in polvere, semi di lino, semi di sesamo e mandorle tritate


In una padella scaldiamo l'olio e facciamo soffriggere lo scalogno tagliato fine. Aggiungiamo il cavolo verza lavato accuratamente e tagliato a listarelle più o meno grandi (a seconda dei gusti) e il riso. Lasciamo tostare qualche minuto mescolando bene per non fare attaccare, poi versiamo il brodo vegetale, aggiungiamo il dado e chiudiamo con il coperchio. Portiamo il riso a cottura aggiungendo brodo se serve e quando è pronto serviamo con il condimento che preferiamo.