martedì 17 novembre 2015

CALENDARIO DELL'AVVENTO FAI DA TE IN PANNOLENCI

Sono giorni frenetici questi, pieni di cose da fare e di idee da riordinare nella testa. Natale si avvicina e con questa bellissima festa si moltiplicano gli impegni e le cose che vorrei realizzare con le bambine. A volte penso di avere troppo poco tempo a disposizione per fare tutto quello che vorrei fare, poi mi dico che "volere è potere" e a costo di non fermarmi un minuto per tutto il giorno, voglio dimostrare a me stessa e agli altri che riesco a farcela.
Una delle tante idee che mi sono venute in mente quest'anno per il periodo pre-natalizio (le altre prossimamente) è il calendario dell'avvento fai da te. Già l'anno scorso ne avevo fatto uno per Viola, che allora aveva 7 anni e avevo approfittato della mole di vasetti degli omogeneizzati della piccola rimasti in casa per riciclarli in maniera creativa. Avevo scaricato qualche storia di Natale e bum! fatto il calendario in poco tempo. Per chi se lo fosse perso eccolo qui http://ricettineanticrisi.blogspot.it/2014/11/calendario-dellavvento-con-vasetti-di.html
Non è particolarmente difficile da realizzare e non ci vuole molto tempo per farlo, se avete già i vasetti in casa..

Quest'anno però Nicole ha quasi 2 anni e mi sembrava giusto prepararne uno anche a lei. Il lavoro si è moltiplicato perchè ovviamente dovevo trovare qualcosa che fosse adatto alla sua età e differenziarlo totalmente da quello di Viola.
Per la piccola ho optato per un albero di Natale in pannolenci da decorare giorno per giorno con una pallina o un nastro o un angioletto di pannolenci che troverà dentro a delle scatoline numerate. Le scatoline non sono altro che rotolini di cartone della carta igienica che come una formichina metto da parte da circa 2 mesi...
Questo tipo di calendario servirà non solo ad aiutarla a memorizzare qualche numero (non è mai troppo presto per impararli) ma anche ad insegnarle un pò di pazienza (dovendo aspettare 25 giorni per avere un albero pieno), la coordinazione (attaccare e staccare le decorazioni come meglio crede), la fantasia (potendo spostarle quando vuole) e avvicinarla a uno dei simboli del Natale per eccellenza: l'albero di Natale
Penso che il prossimo anno farò una cosa simile con un'immagine del presepe e della natività.

OCCORRENTE PER IL CALENDARIO DELL'AVVENTO IN PANNOLENCI

- 1 foglio grande verde
- 1 foglio piccolo giallo
- 1 foglio piccolo blu
- 1 foglio piccolo arancione
- 1 foglio piccolo viola
- forbici
- pennarello nero
- velcro adesivo (maschio + femmina)
- 25 rotoli di cartone della carta igienica

Prendete il foglio verde e disegnate con il pennarello la sagoma dell'albero di natale. Io ho usato questa
Ritagliate la sagoma e successivamente le decorazioni da mettere sull'albero usando gli altri fogli colorati. Palline, fiocchetti, bastoncini di zucchero, calze, angioletti, tutto quello che volete. Ritagliate anche una bella stella grande da far trovare al bambino il giorno di Natale, per poterla mettere in cima.
Attaccate dei pezzi di strap adesivo sulla parte posteriore delle decorazioni in modo che il bimbo possa attaccarle e staccarle facilmente.
Piegate le estremità di ogni rotolino di cartone della carta igienica in modo da formare delle scatoline e metteteci dentro le decorazioni, poi numerate le scatole con diversi colori.
Potete scegliere se attaccare le scatoline ad una lunga striscia di cartone da appendere in camera e lasciare che ogni giorno il bimbo ne stacchi una per aprirla (con Nicole non è fattibile perchè lei si arrampica ovunque e staccherebbe tutte le scatoline nel giro di 20 minuti), oppure metterle dentro ad una cesta o ad un contenitore, o ancora appenderle ad un filo tra un mobile e un altro in camera.
Il bambino avrà la gioia di aprire una scatolina al giorno e di poter giocare con il suo albero personale (che nel frattempo avrete attaccato alla parete di camera sua alla sua altezza) tutte le volte che vuole. Vi consiglio di ritagliare le decorazioni usando non solo colori diversi di pannolenci, ma anche misure diverse per stimolare l'osservazione e la creatività.

A presto per il secondo calendario dell'avvento per Viola...