martedì 30 giugno 2015

CROSTATA VEGAN ALL'ALBICOCCA

Dopo aver riempito la dispensa di barattoli di marmellata all'albicocca mi sono posta il problema di come consumarla. Certo, la morte sua è spalmata su una bella fetta di pane o meglio ancora su qualche biscottino leggero ma era da tempo che volevo cimentarmi in una bella crostata e così ho unito le due idee ed è saltata fuori questa ricetta.
Ovviamente di preparare la pasta frolla con il burro non se ne parlava nemmeno. Ho guardato un pò qua e là e ho preso la ricetta dei biscotti al limone, l'ho resa un pò più salubre grazie all'aggiunta di farina integrale e zucchero di canna e l'ho utilizzata come base per la mia crostata.
Il risultato è stato un dolce buono e saporito, che ha conquistato tutti, ma proprio tutti in famiglia (marito compreso, il ché è tutto dire) leggero e poco calorico. Ve lo consiglio davvero!

CROSTATA VEGAN ALL'ALBICOCCA

- 200 g. farina 0
- 50 g. farina integrale
- 80 g. zucchero di canna
- 1 cucchiaino di bicarbonato
- il succo di 1 limone
- 50 ml olio di mais
- 30 ml di acqua fredda

Marmellata all'albicocca per guarnire

Per prima cosa prepariamo la frolla: in una ciotola uniamo tutti gli ingredienti e lavoriamoli con le mani fino ad ottenere una bella palla. Avvolgiamola nella pellicola e mettiamola a riposare in frigorifero per 30 minuti.
Trascorso il tempo di riposo riprendiamola e lavoriamola ancora un pò per ammorbidirla, se fosse troppo bagnata possiamo aggiungere farina.
Dividiamo l'impasto in due parti: uno più piccolo che ci servirà per realizzare gli incroci di pasta e uno più grande per la base della crostata.
Stendiamo con il mattarello la parte più grande e foderiamo uno stampo (io ho usato quello in silicone). Mettiamo la marmellata all'interno e procediamo a formare i serpentelli con la pasta rimasta per creare gli incroci.
Cuociamo a forno caldo a 180° fino a doratura, circa 30 minuti.
Lasciamo raffreddare completamente prima di mangiarla!