martedì 12 aprile 2016

TORTA DI LENTICCHIE E BATATA

Ecco una ricetta davvero gustosa, adatta anche alla stagione calda, quando di piatti bollenti proprio non ne vogliamo sapere! Si perchè oltre ad essere buona calda appena sfornata, è ottima (anzi secondo me è addirittura migliore) il giorno dopo fredda da frigorifero, quando la crema si è addensata bene bene.
Questa torta salata è l'ennesimo tentativo di proporre i legumi alle mie bimbe e devo dire che è stata molto apprezzata da entrambe, quindi ve la consiglio vivamente!
Si tratta di una ricetta molto semplice che si basa su due ingredienti: lenticchie e batata. Se non trovate quest'ultima potete tranquillamente sostituirla con la classica patata nostrana, o magari con quella dolce americana se volete un sapore più originale.
Io ho usato le lenticchie rosse decorticate perchè le trovo favolose: non hanno bisogno di ammollo, cuociono in pochi minuti e sono sempre pronte ma naturalmente se avete quelle scure in casa usatele pure.
La base è quella classica che uso sempre nelle torte salate, mentre la farcia è impreziosita da un pò di cucurma e da fettine di zucchina disposte a raggiera.

TORTA DI LENTICCHIE E BATATA

Per la base:
- 200 g. di farina di tipo 2 (o anche 0)
- 1/2 bustina di lievito istantaneo
- 30 ml olio di mais
- 1 cucchiaino di sale
- 70 ml acqua molto calda

Per la farcia:

- 100 g. lenticchie
- 1 batata media
- 1 cucchiaino di cucurma in polvere
- semi di sesamo per guarnire
- olio evo
- 1/2 scalogno
- la punta di un cucchiaino di dado autoprodotto (o 1 pizzico di sale)

Per prima cosa facciamo la farcia.
In una padella capiente scaldiamo un filo d'olio evo e lo scalogno tagliato fine. Aggiungiamo le lenticchie ben lavate sotto l'acqua corrente e la batata pelata e tagliata a dadini. Versiamo qualche cucchiaio d'acqua e insaporiamo con il dado e con la cucurma in polvere. Lasciamo cuocere per 10/15 minuti aggiungendo acqua se necessario.
Nel frattempo prepariamo la base. In una ciotola uniamo tutti gli ingredienti lasciando per ultima l'acqua calda, che aggiungeremo piano piano per verificarne la quantità necessaria. L'impasto deve essere morbido e non appiccicoso.
Stendiamo la base su un tagliere con il mattarello e diamogli una forma il più possibile circolare. Mettiamola su una teglia ricoperta da carta da forno, quindi bucherelliamola con i rebbi di una forchetta.
Una volta cotte le lenticchie e la batata trasferiamo il tutto in una ciotola dai bordi alti, quindi frulliamo con il frullatore ad immersione e trasferiamo la crema così ottenuta sulla base della nostra torta salata. Decoriamo con la zucchina tagliata a fettine e cospargiamo la superficie con i semi di sesamo. Un filo d'olio evo e via in forno per circa 25 minuti a 180°.
Come dicevo prima possiamo servirla calda oppure fredda, è ottima in ogni caso.