venerdì 15 aprile 2016

FIORI DI GNOCCHI COLORATI

Ricetta scopiazzata palesemente dal web, non lo nego! Ho visto un post online e me ne sono innamorata, quindi ho deciso di provare a farli anch'io.
Ho trovato qualche difficoltà mantenendo le dosi suggerite quindi cambierei decisamente la quantità di farina (sulla ricetta erano indicati 200 g. ma per me sono molto pochi), infatti ne ho messi 300. L'impasto rosso era molto appiccicoso e ho dovuto aggiungerne parecchia per riuscire a lavorarlo.
Un'altra cosa da segnalare è che in fase di cottura i fiori vanno tolti non appena salgono in superficie senza aspettare che siano tutti pronti per scolarli. In caso contrario i fiori gialli si romperanno mentre quelli rossi manterranno una buona consistenza.
Il condimento naturalmente va a seconda dei gusti. Potete servirli con burro e salvia, oppure con un semplice filo d'olio evo e una spolverata di parmigiano ma anche con un bel sughetto al pomodoro.
Per la variante intermedia (quella che nella ricetta originale era indicata come arancione ma che in realtà è diventata rosa chiaro, potete aggiungere qualche dadino di zucca cotta al forno (contiene meno acqua di quella bollita) e creare così un bel colore arancione vivo.

FIORI DI GNOCCHI COLORATI

- 400 g. patate
- 1 rapa rossa (io già cotta)
- 300 g. farina
- 1/2 cipolla piccola
- olio evo
- sale
- 1 cucchiaino di cucurma
- 1 albume
- piselli freschi o surgelati q.b.

Fate cuocere le patate con la buccia, quindi pelatele, schiacciatele e lasciatele raffreddare.
In una ciotola fate il primo impasto frullando la rapa, aggiungendo 1 cucchiaio di albume, il sale e 170 g. di patate. Impastate con 150 g. di farina circa ma potrebbe servirvene di più. Come dicevo prima io ho trovato l'impasto rosso molto appiccicoso quindi regolatevi con la dose di farina necessaria.
In un'altra ciotola fate l'impasto giallo mettendo il resto delle patate, il resto dell'albume, il sale e la cucurma. Aggiungete il restate quantitativo di farina e procedete impastando bene.
Per l'impasto arancione o rosa, prendete metà impasto giallo, unite un pò di impasto rosso e arrivate alla gradazione di colore che volete. Come dicevo prima potete usare anche un pò di zucca frullata per ottenere un bel arancione.
Stendete gli impasti su un tagliere ben infarinato aiutandovi con un mattarello e usate uno stampo per biscotti a forma di fiore (ma anche cuore, orsetto, dinosauro, topolino, quello che volete).
A parte cuocete i piselli scaldando un filo d'olio evo e la cipolla tritata fine. Aggiungete qualche cucchiaio d'acqua, un pizzico di sale (o una punta di cucchiaino di dado autoprodotto) e i piselli.
Cuocete i fiori in abbondante acqua salata e toglieteli  non appena salgono in superficie.