mercoledì 9 dicembre 2015

BURGER DI NASELLO

Sono davvero giorni frenetici questi, pieni di progetti e di cose da fare. Riesco manualmente a fare tanto ma a scrivere poco, per mancanza di tempo.
Oggi vi lascio una ricettina al volo, semplice semplice ma di grande effetto, che in casa ha conquistato tutti: i burger di nasello.
Ovviamente potete prepararli con un altro tipo di pesce, io avevo quello surgelato e ne ho approfittato ma potete scegliere dello sgombro ad esempio, del persico o magari del salmone fresco.
Grazie alla doppia cottura potete stare tranquille e darli anche ai vostri bimbi e dato che il pesce va frullato, non avete neanche il rischio lische. Nel momento in cui lo metterete nel robot da cucina potete spappolarlo con le dita e assicurarvi che non ne siano rimaste.
Io ci metto dentro sempre anche una verdura, principalmente carote o zucchine, ma se volete potete variare anche quella, in base ai vostri gusti.

BURGER DI NASELLO

- 300 g. nasello (io surgelato)
- pane raffermo q.b.
- sale
- 1 zucchina
- olio evo
- pangrattato
- cucurma in polvere (facoltativo)
- farina di mais (grana fine o media)
- 2 cucchiai di farina 0
- latte q.b.

Scongelate i filetti di nasello e cuoceteli al vapore. Lasciateli raffreddare.
Tagliate la zucchina e cuocetela in acqua salata per circa 10 minuti, poi scolatela e lasciatela raffreddare.
In una ciotolina mettete il pane in poco latte per farlo ammorbidire, poi strizzatelo bene e mettetelo nel robot da cucina insieme al pesce e alla zucchina.
Accendete la macchina e frullate il tutto, aggiungete il sale e due cucchiai di farina per far addensare e se il composto risulta ancora troppo umido un pò di pangrattato.
Inumiditevi le mani e formate dei burger, poi passateli nel pangrattato mescolato a farina di mais e a un cucchiaino di cucurma e infine fate cuocete in padella con un filo d'olio evo per qualche minuto.