martedì 1 dicembre 2015

BIOVE FATTE IN CASA

Questa ricetta è di qualche giorno fa, come potete vedere dalla data sulla foto. Con tutte le cose che ho per la testa in questo periodo non sono riuscita a trovare un attimo per postarla e forse adesso riesco a trovare 5 minuti!
Si tratta di una ricetta presa dal sito vivalafocaccia.com, che avevo già citato in occasione del panettone fatto in casa con lievito madre
http://ricettineanticrisi.blogspot.it/2014/10/panettone-fatto-in-casa-con-lievito.html

Trovo che il pane fatto in casa sia speciale, molto più buono e più fragrante di quello che troviamo dal fornaio e ormai sempre più spesso nei supermercati (dati i prezzi proibitivi dei singoli negozietti). Oltretutto è facile prepararlo e come al solito si può personalizzare a seconda dei gusti.
Queste pagnotte si fanno in poco tempo, giusto un'oretta e mezzo per la lievitazione e la lavorazione è davvero poca. Se poi possediamo un'impastatrice ancora meno.

Chiusi in un sacchetto per alimenti si conservano tranquillamente per un paio di giorni, ma sono sicura che finiranno molto prima!

BIOVE FATTE IN CASA
(ricetta di vivalafocaccia.com)

- 300 ml acqua
- 500 g. farina (io manitoba)
- 18 g. lievito di birra fresco (o 6 g. di lievito secco)
- 5 g. zucchero
- 20 ml olio evo
- 8 g. sale

Nella planetaria o in una ciotola impastiamo l'acqua, il lievito, lo zucchero, l'olio e 3/4 di farina. Aggiungete il sale e il resto della farina. Lasciate andare la macchina fino a quando non otterrete una palla morbida e ben omogenea. Dividete l'impasto in due e coprite con una ciotola, lasciate lievitare per 20 minuti circa.
Ora la ricetta prevede che voi passiate la pasta nella macchina per fare la sfoglia. Se ne avete voglia fatelo, io ho provato ma la pasta continuava a rompersi e avevo la piccola che mi girava sotto ai piedi di continuo (tanto che si è presa anche una botta con la manovella da girare), quindi ad un certo punto ci ho rinunciato e l'ho semplicemente lavorata a mano.
Con un mattarello date la forma rettangolare alla pasta, quindi formate un lungo filone. Sempre con il mattarello schiacciate il filone fino ad ottenere una lunga striscia di pasta e arrotolatela su se stessa rimanendo morbide.
Questa operazione va fatta per tutte e due le parti di impasto che avevamo diviso all'inizio.
Coprite bene e lasciate lievitare per 60 minuti circa.
Con la parte non affilata del coltello tagliate a metà ogni rotolo, incidete delicatamente la superficie e mettete a cuocere in forno caldo a 200° per circa 30 minuti.
Vedrete che le pagnotte si apriranno con il calore del forno e diventeranno belle gonfie.