martedì 7 luglio 2015

BASTONCINI DI LENTICCHIE

Non c'è niente da fare, i legumi restano gli alimenti più ostici da far accettare ai bambini. Chi è mamma come me e ha dei figli che a tavola sono un pò schizzinosi (giusto per usare un eufemismo) sa bene di cosa parlo. Mia figlia non ne vuole sapere, né di legumi, né di qualsiasi cosa esuli dalla pasta all'olio o al ragù e dall'hamburger di manzo.
Certo, ci sono casi peggiori di bimbi inappetenti e so bene che il mio caso è diverso, però è frustrante! Con tutta la bellezza del cibo, le infinite possibilità di cucinarlo, di abbinarlo, di scoprirlo, di immaginarlo, di travestirlo, perchè fermarsi alla pasta con l'olio??
Ultimamente sto incontrando più difficoltà del solito con Viola e mi sto ingegnando a creare faccine con il riso, orsacchiotti con le verdure e fiorellini d'orzo.
Ieri abbiamo parlato a lungo della sua diffidenza verso il cibo e insieme abbiamo guardato attentamente le ricette del blog mammarum (Cinzia mi hai salvato un sacco di cene e di pranzi, dovrei farti un monumento!) e alla fine abbiamo trovato dei bastoncini alle lenticchie che avevano attirato la sua attenzione.
Serviti a forma di sole come nella foto originale con la promessa di una piccola quantità di maionese al centro per tocciare i bastoncini, siamo riusciti ad apprezzare un piatto buono, semplice e salubre a base di lenticchie. MIRACOLO!!!!!
Mi sembra doveroso quindi lasciarvi la ricetta, nel caso in cui anche voi siate alle prese con piccole pesti diffidenti da legumi & co...


BASTONCINI DI LENTICCHIE

- 100 g. lenticchie rosse decorticate
- 1 patata media
- pangrattato
- un paio di fette di pane raffermo (io pane morbido in sacchetto palm oil free)
- latte per l'ammollo
- poca cipolla (io surgelata)

Sciacquate abbondantemente le lenticchie sotto l'acqua corrente, poi mettetele a cuocere in una pentola con olio e cipolla e lasciatele insaporire qualche minuto "a secco". Aggiungete acqua o brodo vegetale e fate cuocere a fuoco basso per circa 15 minuti, fino a quando diventeranno gialle.
A parte cuocete la patata sbucciata e tagliata a pezzi, poi scolatela e schiacciatela con la forchetta o con lo schiacciapatate.
Unite le lenticchie e le patate in una ciotola, lasciate intiepidire e mescolate bene. Lasciate in ammollo il pane per qualche minuto nel latte, poi strizzatelo bene e aggiungetelo all'impasto.
Amalgamate e rendete il tutto più solido con il pangrattato, in quantità sufficiente a renderlo lavorabile con le mani.
Trasferite tutto in uno stampo da plumcake rivestito di carta forno e schiacciatelo bene per dargli la forma di un rettangolo. Ora tirate fuori la carta forno dallo stampo e con un coltello formate tanti bastoncini.
Cuocete in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.