martedì 15 marzo 2016

POLPETTONE VEGETALE DI CANNELLINI E MELANZANE

La domenica sera in casa mia c'è sempre il solito dilemma: cosa mangiamo per cena? Spesso a pranzo abbiamo abusato di carne (quando c'è mio marito a casa si finisce sempre per mangiarla) e quasi sempre cerco una cena leggera che possa disintossicarci un pò il fegato in vista della nuova settimana.
L'altra sera ho preparato questo polpettone vegetale usando le melanzane che avevo in frigorifero (cerco sempre un modo per farle mangiare alle mie bimbe ma non ci riesco mai) e ho aggiunto i cannellini come parte proteica per renderlo un piatto unico. L'ho servito con una salsa di carote fatta semplicemente cuocendole a rondelle in padella con olio, cipolla e una punta di dado autoprodotto e una volta cotte le ho frullate.
Il polpettone è venuto molto buono ma se dovessi rifarlo cercherei di prepararlo con un pò di anticipo perchè appena sformato è troppo morbido e ha bisogno di rassodare un pò, il giorno dopo invece ha una consistenza perfetta ma il sapore cambia molto. Non so, diciamo che se dovete provarlo vi consiglio di farlo un'oretta prima di mangiare per lasciarlo riposare tranquillamente ma non troppo.
Io l'ho insaporito con cucurma e paprika ma se volete potete variare le spezie o addirittura non metterle.

POLPETTONE VEGETALE DI CANNELLINI E MELANZANE

- 250 g. di cannellini cotti
- 4 patate medie
- 2 melanzane medie
- pangrattato (10- 12 cucchiai)
- olio evo
- 1/2 limone
- 1 cucchiaino di paprika dolce in polvere
- 1 cucchiaino di cucurma in polvere

Lessate le patate in acqua salata tagliate a tocchetti, quindi passatele nel passaverdure e lasciatele raffreddare. Pelate le melanzane, tagliatele a fette e fatele bollire 10 minuti in acqua con il succo del limone.
Riducete in purea anche le melanzane e i cannellini e uniteli alle patate. Non vi preoccupate se il composto risulterà molto liquido, le melanzane sono piene d'acqua ed è normale che sia così.
Aggiungete le spezie, il pangrattato e date la forma di un polpettone con le mani.
Passatelo nel pangrattato su ogni lato impanandolo bene, mettetelo in uno stampo da plumcake foderato di carta forno e cospargetelo con un filo d'olio evo.
Fate cuocere per circa 30 minuti in forno caldo a 180°.
Lasciate intiepidire prima di servire