martedì 22 marzo 2016

BISCOTTI COTTI IN PADELLA

Vi capita mai di voler cucinare più cose in un giorno e per questo dover accendere il forno ogni volta? Io cerco sempre di cuocere almeno un paio di cose ogni volta che lo accendo, per ammortizzare un pò la spesa e per sfruttarne al massimo il calore. Se avessi un forno più moderno cuocerei contemporaneamente più alimenti ma il mio è vecchiotto e purtroppo non me lo permette.
Ieri lo avevo già usato per il pranzo ma dato che le mie bimbe hanno fatto fuori tutti i biscotti e tutte le colombine che avevo preparato nei giorni scorsi, all'ultimo momento mi sono accorta di essere rimasta senza dolcetti! In casa mia cerco sempre di far consumare alle bimbe biscotti e merendine fatte in casa, per evitare conservanti, olio di palma e zuccheri vari, quindi la produzione deve essere costante e varia, per non annoiarle e per essere sempre presente in casa.
Dato che non volevo riaccendere il forno ieri ho provato a cuocere dei biscottini in padella e devo dire che sono venuti davvero molto buoni! Bisogna regolarsi bene con la fiamma perchè all'inizio l'avevo tenuta troppo alta e i biscotti si sono un pò sbruciacchiati da un lato, ma una volta presa la mano devo dire che sono venuti come quelli cotti al forno.
Ve li consiglio se siete di fretta, se magari avete la lavatrice accesa e per questo non potete accendere anche il forno (per me purtroppo è così altrimenti salta la luce) o se è estate e l'idea del forno acceso vi fa venire il voltastomaco!
Io ho usato una ricettina nuova, inventata sul momento che ha dato come frutto un colore verdino, ma non spaventatevi, non sono presenti le verdure! Ho usato del succo d'arancia rosso e dello zucchero di canna integrale che insieme hanno dato questa sfumatura ai biscotti ma se volete evitarla basterà usare del succo d'arancia chiaro o magari aggiungere 30 g. di cacao amaro all'impasto per coprire il tutto...

BISCOTTI COTTI IN PADELLA

- 250 g. farina tipo 2
- 50 g. fecola di patate
- 60 g. zucchero di canna integrale
- 20 ml olio evo
- 35 ml di succo d'arancia (1 arancia)
- 1 pizzico di bicarbonato
- 50 ml latte vegetale (io di riso)

Come al solito in una ciotola mescolate tutti gli ingredienti lasciando il latte per ultimo. In base alla grandezza dell'arancia potrebbe servirvene un pò di più o un pò di meno, quindi aggiungetelo un pò per volta.
Impastate il tutto e stendete l'impasto su un tagliere con il mattarello, quindi ricavate tanti biscottini.
Scaldate una pentola antiaderente a fiamma non troppo alta, adagiate i biscotti un pò distanziati l'uno dall'altro e fate cuocere per 2/3 minuti per lato. Voltateli con una paletta e controllate la cottura per evitare di strinarli.