lunedì 15 febbraio 2016

PEPPA PIG PARTY FAI DA TE

Ieri abbiamo festeggiato il secondo compleanno di Nicole e dato che lei va pazza per Peppa Pig ho pensato di organizzarle una festa a tema. Quando ero piccola io non andavano di moda queste cose, era già molto radunare qualche amico per festeggiare tutti insieme ma ho notato che oggi molti genitori scelgono un tema per le feste dei propri figli. Certo, in commercio ci sono moltissimi articoli di cartoleria che possono aiutare ad allestire la festa, ma se devo svenarmi ogni volta per gli addobbi non ne vale la pena, soprattutto per una bimba di due anni che non ricorderà niente di quel momento.
Però non mi andava di rinunciare, soprattutto perchè ci tenevo che agli occhi della figlia maggiore risultasse che non facevo preferenze tra le due e dato che per lei avevo organizzato il Teenage Mutant Ninja Turtles party mi sembrava doveroso fare altrettanto per la piccola.
E quindi?
E quindi ho dovuto rimboccarmi le maniche e preparare tutto con le mie manine (che è sempre la cosa migliore). La grafica di Peppa & company è molto semplice e il disegno non è difficile da realizzare, quindi ho pensato che avrei potuto farcela in poco tempo. In realtà ho scoperto che è più difficile di quel che pensavo, soprattutto per via della forma della testa (basta che sia leggermente più ovale o tonda e la somiglianza con la famiglia Pig non c'è più) ma alla fine sono rimasta soddisfatta del lavoro.
Certo, ho avuto qualche piccolo incidente di percorso, come quando un pomeriggio subito dopo aver finito di colorare a pennarello il pancione di Papà Pig ho lasciato Nicole nella stanza da sola per 2 minuti a dir molto e al mio rientro l'ho trovata che scarabocchiava tutto il disegno con il pennarello rosso (grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr), ma in fin dei conti è andata bene! Era peggio che colorava il muro di casa...
Se avessi avuto più tempo a disposizione avrei fatto qualche altro addobbo, ma alla fine anche Viola non mi ha aiutato molto, quindi mi sono dovuta arrangiare e ho fatto solo poche cose.

Innanzitutto ho realizzato la famiglia Pig al completo disegnando a mano libera i personaggi su cartoncino, colorandoli con il pennarello e ritagliandoli per poi attaccarli alla parete sopra il tavolo con i cibi e le bevande.

















Ovviamente ho fatto anche le teste degli amici di Peppa (Zoe Zebra, Candy Gatto, Pedro Pony, Denny Cane, Rebecca Coniglio, Suzy Pecora e Emily Elefante).















Ho poi realizzato altri disegni di Peppa più piccoli da ritagliare e attaccare ad uno stuzzicadenti che ho infilato dentro ad ogni muffin con le gocce di cioccolata.














Per i biscotti invece il lavoro è stato più lungo: innanzitutto mi sono procurata gli stampini qui, (ma è possibile anche farli a mano, qui un bel tutorial) poi ho fatto dei semplici biscotti poco zuccherati (dato che la glassa è fatta con lo zucchero a velo) e mi sono procurata del colorante alimentare rosso.
In una ciotolina ho fatto la glassa bianca mescolando lo zucchero a velo con qualche goccia di acqua fino ad ottenere la densità desiderata, poi ho versato una goccia di colorante e una volta ottenuto un bel rosa l'ho distribuito sopra i biscotti.
Per la bocca e la guancia di Peppa e George ho realizzato un'altra glassa questa volta con 2 gocce di colorante per renderla di un rosa più intenso, quindi con una sac a poche ho disegnato sui biscotti. Non sapevo che avrei dovuto aspettare che la prima glassa si asciugasse del tutto prima di procedere con la seconda, quindi il tratto è poco netto ma ormai non avevo più tempo.
Per gli occhi sono bastate due gocce di cioccolata.

Per quanto riguarda i panini invece, anche qui potevano venirmi meglio. Avevo trovato l'idea qui ma non ho capito per qualche motivo i miei non sembravano proprio dei maialini...
In ogni caso ho fatto l'impasto del pane, poi al momento di formare le pagnottine ho aggiunto dei semi di sesamo e ho fatto i maialini. Ho preso una pallina di impasto, l'ho stesa con il mattarello per formare una bella frittella piatta rotonda, poi ho fatto un taglietto in alto e uno in basso, ho ripiegato all'interno le alette in alto per formare le orecchie, mentre quelle in basso le ho arrotolate verso l'esterno e poi richiuse in basso per formare la bocca. Ho lasciato lievitare un paio d'ore e infine ho cotto a 200° fino a doratura. Anche qui per gli occhi ho usato due gocce di cioccolata.

Per la torta ho fatto un impasto con yogurt e albumi per renderla più leggera, poi l'ho farcita con la crema all'arancia e infine l'ho decorata con la cialda (ovviamente di Peppa) comprata online e personalizzata con il nome di Nicole.