mercoledì 3 febbraio 2016

LA MIA TORTA DI COMPLEANNO

Si perchè qui si festeggia sempre qualcosa, ogni volta che si inforna un dolce o una teglia di biscotti in realtà, ma i compleanni sono i compleanni!
E allora dopo la torta delle principesse, quella mimosa per l'anniversario di matrimonio, quella al cioccolato bianco e quella a tema Tartarughe Ninja, ieri mi sono preparata una torta buonissima al cacao per i miei (purtroppo) 36 anni.
Ho fatto un morbidissimo pan di spagna vegano, senza uova, senza latte (ho usato quello di riso) e senza burro naturalmente, poi ho preparato una buonissima crema al latte e l'ho farcito ben bene.
Il risultato è a dir poco strepitoso se pensiamo che la conta calorica è davvero bassa e il costo oserei dire quasi ridicolo. In più ho avuto l'occasione di cucinare con le mie bimbe (in realtà io facevo la torta, Viola i biscotti e la piccola mangiava l'impasto di acqua e farina) e per me non c'è regalo più bello che poter trascorrere del tempo di qualità tutti insieme.
Ieri sera abbiamo acceso una candelina (36 erano troppe...) e abbiamo festeggiato in famiglia.
Ma ora bando alle ciance, ecco la ricetta della torta!

LA MIA TORTA DI COMPLEANNO

Per il pan di spagna:
- 210 g. di farina di tipo 2 (o metà integrale e metà 0)
- 1 bustina di lievito vanigliato
- 100 g. di zucchero di canna integrale
- 40 g. cacao amaro
- 260 ml latte vegetale (io di riso)

Per la crema:

- 400 ml latte (anche vegetale se volete)
- 80 g. zucchero (io questa volta ho usato quello bianco)
- 1 cucchiaino di miele
- 40 g. maizena
- 1 bustina di vanillina

Per prima cosa facciamo il pan di spagna.
In una ciotola riuniamo tutti gli ingredienti e mescoliamo bene con una frusta a mano per evitare la formazione di grumi. Mettiamo in uno stampo (io ho usato quello a cuore) e inforniamo a 180° per 30 minuti circa. Fate sempre la prova dello stuzzicadenti mi raccomando.
Nel frattempo occupiamoci della crema.
In un pentolino versiamo 300 ml di latte, lo zucchero e la vanillina. Scaldiamo sul fuoco basso per sciogliere lo zucchero mescolando continuamente. A parte mettiamo i 100 ml di latte rimasti e la maizena, mescolando bene anche questi due ingredienti.
Infine uniamo il tutto nel pentolino sul fuoco, aggiungiamo anche il miele e lasciamo addensare mescolando continuamente. Quando la crema avrà raggiunto la consistenza desiderata spegniamo il fuoco e versiamo in una ciotola coprendo con la pellicola a contatto per evitare la formazione della crosticina in superficie.
Una volta raffreddato il pan di spagna tagliamolo delicatamente a metà, quindi spalmiamo la crema ormai fredda e richiudiamo facendo combaciare i lati.
Mettiamo in frigorifero a raffreddare completamente prima di servire. Volendo possiamo cospargere la torta di zucchero a velo.