giovedì 27 agosto 2015

YOGURT ALLA FRUTTA FATTO IN CASA

Erano anni che cercavo un modo per fare lo yogurt alla frutta in casa. Quello bianco mi viene buonissimo, acido al punto giusto ma le mie figlie e mio marito non lo gradiscono per niente... Ho provato aggiungendo miele, pezzi di frutta o cereali ma non c'è stato verso, non piace a nessuno in famiglia.
Qualche tempo fa sono capitata su un blog (sinceramente non ricordo il nome e me ne scuso perchè quando le ricette non sono mie lo scrivo sempre citando le fonti) e ho trovato la soluzione che cercavo: un concentrato di frutta leggermente zuccherato da aggiungere allo yogurt bianco per renderlo più dolce e sano. Ideale per la merenda dei bambini ma qui da noi lo usiamo spesso anche come fine pasto, per pulirci un pò la bocca. E' un ottimo metodo anche per far mangiare la frutta ai più piccoli, magari quella un pò più ostica per loro, perchè no.
Io uso come sempre lo zucchero di canna ma se volete potete anche ometterlo, o sostituirlo con un cucchiaino di miele o di malto.
Ovviamente la frutta dev'essere fresca e preferibilmente di stagione.
Per le dosi io calcolo in genere un frutto per yogurt, quindi un frutto per persona. Se volete fare tutti e 7 i vasetti di yogurt allo stesso gusto dovrete usare 7 frutti. Potete aggiungere il succo al momento (consigliato se ne fate uno ogni tanto) oppure dopo che avrete fatto lo yogurt bianco e che questo sarà stato in frigorifero almeno 2 ore, versarlo tutto in una ciotola, aggiungere il succo, mescolare e rimettere il tutto nei vasetti.
Dato che aggiungiamo frutta allo yogurt bianco e che questo in genere riempie quasi totalmente il vasetto di vetro, potreste ritrovarvi con una quantità di yogurt maggiore e non riuscire a reinserirlo tutto, quindi occhio alle quantità.
Prima di tutto vi metto il link per fare lo yogurt in casa con la yogurtiera
http://ricettineanticrisi.blogspot.it/2015/06/yogurt-fatto-in-casa-con-la-yogurtiera.html


YOGURT DI FRUTTA FATTO IN CASA

- frutta fresca (io pesca)
- 1 cucchiaio di zucchero di canna

In questo caso ho usato una pesca ma anche la banana si presta molto bene, l'unica pecca è che con il passare del tempo si scurisce e se usate il limone per impedire il processo di ossidazione il sapore cambia. In ogni caso se aggiunta allo yogurt bianco ne altera solo leggermente il colore.
Prendiamo la frutta e sbucciamola, poi tagliamola in pezzi e mettiamola in un pentolino con lo zucchero. Mescoliamo bene e accendiamo il fuoco al minimo: deve scaldarsi senza bruciarsi. Quando lo zucchero si è sciolto e ha formato il classico liquido spegniamo e versiamo in una ciotola dai bordi alti. Con il frullatore ad immersione creiamo una crema e lasciamo raffreddare.
Al momento di consumare lo yogurt basterà aggiungere questo "succo" e amalgamarlo bene.