martedì 2 ottobre 2012

COUS COUS CON POLLO E VERDURE

Ogni volta che ho pronunciato le parole "cous cous" parlando con gente che conosco ho sempre ricevuto come risposta una bella smorfia, spesso seguita dalle parole "che schifo!"
Educazione a parte, devo ammettere che forse per chi non ha mai provato questo piatto importato può risultare difficile l'idea di sostituirlo ad una lasagna o a qualcos'altro di tipico della nostra cucina. Certo, si tratta di un piatto unico e già questo secondo me spiazza molte persone, perchè noi italiani non siamo abituati a riempirci il piatto una volta sola. Conosco gente per esempio che anche al ristorante cinese non riesce a rinunciare al pane nonostante la loro cucina non lo preveda. Beh credo che il concetto sia più o meno uguale.
In realtà il cous cous altro non è che un tipo di "pasta" (anche se pasta proprio non è), o comunque di un sostituto della pasta a tutti gli effetti, anche per quanto riguarda i valori nutrizionali. Anch'esso è fonte primaria di carboidrati e se andiamo a contare le calorie vedremo che non c'è molta differenza con il riso o un piatto di spaghetti.
Ma il cous cous non si mangia da solo, senza condimento, bensì accompagnato o mescolato ad un sughetto che può variare a seconda dei gusti. C'è chi preferisce il pesce, chi la carne, chi il manzo, chi il pollo, chi le verdure.. Insomma de gustibus!
Ieri sera io ho provato a cucinarlo con il pollo e le verdure, ovviamente scegliendo quelle che anche a mia figlia piacciono di più per farle capire che gli alimenti possono cambiare il sapore a seconda di come si cucinano ma che si possono reinventare per togliere un pò di monotonia almeno a tavola. Anche mio marito non era proprio entusiasta all'idea di provare questa ricetta ma dato che cucino io... vige un sistema del tutto anarchico dal punto di vista gastronomico! No, scherzo, ovviamente ho chiesto la sua autorizzazione.
Dunque come dicevo ho scelto di preparare il cous cous con un sughetto di verdure (zucchine, carote e pomodori) e di carne bianca, ovvero pollo tagliato a straccetti. Il risultato è stato molto buono a mio parere, con l'unica pecca che le carote avevano cotto poco ed erano rimaste un pò durette, magari con un pò più di tempo a disposizione sarebbero riuscite ad ammorbidirsi di più.

COUS COUS CON POLLO E VERDURE
(Dosi per due adulti e un bambino, ma secondo me anche solo per 2 adulti considerando che si tratta di un piatto unico)

- 2 zucchine piccole o 1 grande
- 2 carote piccole o 1 grande
- 3 pomodori
- cipolla (a seconda dei gusti fresca o surgelata)
- olio evo
- sale
- 500 g. passata di pomodoro
- 3 petti di pollo
- cous cous

Per prima cosa tagliamo il pollo a bocconcini, più piccoli sono e più si amalgameranno meglio. Mettiamo a scaldare un filo d'olio evo su una padella grande o meglio ancora una wok (spero si scriva così) e facciamo rosolare la cipolla. Versiamo le verdure tagliate a pezzettini e lasciamo cuocere mescolando ogni tanto chiudendo con il coperchio. Potete anche usare delle verdure surgelate mettendole tutte insieme, non importa.
A metà cottura aggiungiamo il pollo e saliamo. Mescoliamo e richiudiamo con il coperchio.
Dopo qualche minuto aggiungiamo la passata di pomodoro e lasciamo cuocere ancora un pò. In tutto io ho cotto le verdure una mezz'oretta circa ma dipende sempre da che tipo di verdure utilizzate.
A questo punto prepariamo in cous cous. Le dosi sono circa di 70 g. a testa per 80 g. d'acqua.
Scaldiamo la quantità d'acqua per due o più persone finchè non bolle. Non appena è pronta spegnamo il fuoco e versiamo il cous cous richiudendo con il coperchio. Lasciamo che i grani assorbano l'acqua per circa 5 minuti e passato questo tempo sgraniamo il cous cous con una forchetta.
Spegnamo il fuoco dalle verdure, regoliamo di sale e aggiungiamo il cous cous mescolando bene.
Se piace si può aggiungere pepe o peperoncino, o magari qualche foglia di basilico.

Ci tengo a specificare che oltre ad arricchire la nostra tavola con un piatto importato, questa ricetta è economica perchè un pacco da 500 g. di cous cous costa circa 1,50 euro, oltretutto può servire anche per smaltire qualche verdura che è rimasta nel frigorifero. Si può fare anche con una scatoletta di tonno al posto della carne o magari con del macinato che ci è rimasto in frigo. Avete del ragù avanzato da un pranzo? Perchè non provate a mescolarlo a un pò di cous cous? Inoltre cuocendo in una padella sola per un pasto si risparmia sulla bolletta del gas, per non parlare delle pentole da lavare!
Fatemi sapere se la ricetta è piaciuta!