martedì 31 maggio 2016

TORTA LIGHT AL SUCCO DI MELA

Oggi vi propongo una ricetta molto facile che sono sicura vi conquisterà. Non so voi ma io al mattino sono abituata a fare colazione con una fetta di torta homemade. Ormai è diventata un'abitudine talmente radicata in me che non riesco a sostituire niente di fatto in casa con qualcosa di confezionato, il sapore è talmente diverso che non mi piace più. Troppo dolce, troppo artificiale, troppo complesso.
Le torte, i biscotti e le ciambelle fatte in casa invece hanno quel gusto tipico genuino che è insostituibile, sanno di focolare, sanno di amore, sanno di buono!
Ecco perchè nel blog ho pubblicato così tante ricette di dolci, perchè ogni mattina mi vizio con una coccola fatta in casa!
La torta di oggi è leggera, soffice e molto delicata, adatta a grandi e piccini, ideale per la colazione ma anche per la merenda o come fine pasto. Si può gustare da sola, "pucciata" nel latte o magari con un velo di marmellata (fatta in casa ovviamente!)
Non ha zucchero perchè usiamo il miele e non ha latte perchè al suo posto usiamo del buonissimo succo di mela. Attenzione, quello che ho usato io non è il succo di mele concentrato che si usa al posto dello zucchero come dolcificante, è un semplice succo di mele al 100% bio, che qui viene usato come ingrediente liquido per amalgamare il tutto. Come avrete notato manca anche l'uovo, quindi è perfetta per coloro che sono intolleranti o che vogliono una ricetta più light.
Se volete veganizzarla potete sostituire il miele con dello sciroppo di mais ad esempio, o del concentrato di dattero.

TORTA LIGHT AL SUCCO DI MELA

- 200 g. farina tipo 2 (o quella che volete)
- 1/2 bustina di lievito vanigliato
- 30 ml olio di mais
- 90 ml miele
- 150 ml succo di mela
- granella di nocciola (o di mandorle, o gocce di cioccolata)

Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola fino ad ottenere una crema liscia. Versate in uno stampo per dolci, cospargete la superficie con la granella di nocciola, quindi infornate a 180° per 25/30 minuti circa. Fate la prova dello stuzzicadenti.