venerdì 28 febbraio 2014

FLAUTI ALLA MARMELLATA FATTI IN CASA SENZA BURRO E CON LIEVITO MADRE

Continuano gli esperimenti con la mia pasta madre, ebbene si ormai ci ho preso gusto! Sto cercando tante ricette online da provare per rendermi conto della differenza di sapore e della praticità dell'uso di questo lievito naturale. No non sto scherzando. So che la pasta madre ha dei tempi di lievitazione molto più lunghi del classico panetto di lievito di birra ma in realtà per me è molto più comodo da usare. Spesso faccio l'impasto di sera e lascio lievitare tutta la notte in forno spento e poi la mattina cuocio. Con il lievito in polvere o il panetto invece ogni 2 o 3 ore bisogna muovere l'impasto, dare la forma a ciò che si vuole preparare e infine cuocere: praticamente questo è un procedimento che tiene incollati in casa per un giorno intero.
In ogni caso come avrete capito sto cercando anche delle ricette dolci che possano sfruttare questa incredibile forza della natura che è la pasta madre. Si certo con il pane è favolosa ma anche con i dolci! La ricetta di oggi è un tipico esempio di come con un pò di organizzazione e di buona volontà sia possibile realizzare una merenda buona, economica, sana e senza conservanti, a dispetto di quella che troviamo al supermercato confezionata, che paghiamo una cifra assurda e che alla fine sa pure di plastica.... No no non c'è confronto credetemi!!
La ricetta originale è questa https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3228614291950&set=gm.444620585651858&type=1&theater e invece del cioccolato io ho preferito farcire i flauti con la marmellata di albicocche ma ovviamente voi potete fare quello che volete. Ho preferito dimezzare le dosi per rendermi conto di quanti flauti riuscivo a fare con 200 g. di farina e alla fine ne sono venuti 8 piccoli quindi suppongo che con le dosi del link riusciate a farne almeno il doppio.

FLAUTI ALLA MARMELLATA FATTI IN CASA SENZA BURRO E CON LIEVITO MADRE

15 g. zucchero
75 ml. latte
1 uovo
75 g. pasta madre rinfrescata
15 g. olio evo
200 g. farina 0
1 pizzico di sale

Per prima cosa il giorno prima ho fatto i soliti 2 rinfreschi della pasta madre a distanza di almeno 3 ore l'uno dall'altro. Consiglio sempre di farne uno con la farina manitoba per dare al lievito più forza. La sera ho fatto l'impasto sciogliendo la pasta madre nel latte e aggiungendo tutti gli altri ingredienti. Ho lavorato bene il tutto e ho lasciato a lievitare tutta la notte dentro ad una ciotola capiente chiusa con pellicola, in forno spento. La mattina dopo l'impasto era raddoppiato. Ne ho preso dei piccoli pezzi, ho dato loro la forma di un rettangolo e da un lato ho spalmato un pò di marmellata, mentre dall'altro ho fatto alcuni tagli verticali con un coltello. Ho arrotolato il rettangolino su se stesso partendo dalla parte con il ripieno e ho messo ogni flauto su una teglia ricoperta di carta da forno. Ho poi lasciato lievitare un'altra ora, spennellato con del latte e cotto in forno a 180° per circa 10/12 minuti.
A voi la sentenza... sono o non sono più buoni di quelli del supermercato? Ovviamente si possono fare anche con il lievito di birra in polvere o in panetto, provate!