mercoledì 5 febbraio 2014

SCONES SENZA BURRO RICETTA NEUTRA

Avete presente quando nei film vedete gli inglesi che prendono il tè accompagnato da un enorme vassoio pieno di cose deliziose? Io ogni volta penso "alla faccia della tazzina di tè, questo è un pasto!" In effetti spesso insieme a questa bevanda aromatizzata ci sono biscottini, salatini e micro panini di ogni genere, tra cui gli scones. Ma cosa sono esattamente? Si tratta di focaccine che si prestano bene sia ad un ripieno salato che dolce, dipende dall'impasto. Esiste una ricetta per gli scones salati, una per quelli dolci e poi c'è questa che si può definire neutra. La differenza sta solo nella scelta del ripieno: formaggi e salumi o marmellata e nutella.
Ovviamente la ricetta originale prevede anche il burro tra gli ingredienti (cosa non viene fatto senza il burro ormai?) ma io non ci sto, ho una vera idiosincrasia verso questo alimento, pieno di grassi, di calorie e a mio parere assolutamente sostituibile in molte ricette.
Ho preferito l'uso del più sano olio (io ho usato quello di mais perchè in cucina mi trovo bene, è più leggero di quello d'oliva e si presta a moltissime ricette ma se volete usare l'olio evo fate pure) e vi assicuro che il sapore è davvero buonissimo quindi vi invito a provarlo. Inoltre se siete vegetariani potete approfittare di questa variante per provare questa ricetta.
Altra cosa che ho modificato è l'uso del lievito. La ricetta parlava di lievito chimico, con ogni probabilità intendendo quello vanigliato della Pane Angeli ma io ho usato il Mastro Fornaio lievito secco disidratato perchè avevo intenzione di consumare gli scones con prosciutto e formaggi. Ovviamente in questo modo bisogna allungare i tempi di lievitazione ma se usate un lievito di birra istantaneo che cuoce nel forno va benissimo, in questo caso in mezz'ora riuscirete a preparare il tutto.


SCONES SENZA BURRO RICETTA NEUTRA
(dosi per circa 20 focaccine, dipende dallo spessore della pasta stesa)

- 220 g. farina 00
- 150 ml. latte
- 2 g. sale
- 1 bustina di lievito di birra (Mastro Fornaio o lievito istantaneo)
- 40 ml olio di mais (o evo)
- 5 g. zucchero

Per prima cosa setacciamo la farina in una ciotola, aggiungiamo il lievito, lo zucchero e il sale. Versiamo infine il latte e l'olio e mescoliamo prima con un cucchiaio di legno poi impastiamo con le mani. Deve venire un impasto morbido e un pò appiccicoso.
A questo punto bisogna lasciarlo riposare. Se usate del lievito istantaneo potete ricoprire il panetto con pellicola e metterlo 20 minuti circa in frigorifero, se invece usate del lievito di birra che lievita fuori dal forno coprite con pellicola la ciotola e mettetelo su un termosifone o nel forno spento con la luce accesa sempre per 20 minuti.
Ora stendete l'impasto con un mattarello fino ad avere uno spessore di circa 1 cm più o meno. Tenete presente che gli scones vanno poi tagliati a metà e farciti quindi dobbiamo arrivare ad avere uno spessore adeguato. Usando il lievito istantaneo gonfieranno durante la cottura, usando quello classico invece dobbiamo aspettare che gonfino prima di cuocerli.
Con un tagliapasta o con un bicchiere piccolo tagliate tanti cerchi tutti uguali e metteteli su una teglia ricoperta di carta da forno un pò distanziati gli uni dagli altri. Spennellateli con del latte e se avete usato il lievito istantaneo potete subito cuocerli a 180° per 5/7 minuti, finchè non dorano.
Se avete usato l'altro lievito invece metteteli in forno spento con la luce accesa per almeno un paio d'ore o comunque fino a quando non avranno raddoppiato il volume.
Anche in questo caso vanno cotti a 180° per 5/7 minuti.
Sono buonissimi sia tiepidi che freddi e se ve ne rimangono (ma ne dubito) potete congelarli chiudendoli in un sacchetto per alimenti.
Buon appetito!