martedì 4 febbraio 2014

I MIEI LIBRI: OGGI VI PARLO DI "TAO"

Di recente ho modificato un pò il look del mio blog, lo trovavo un pò demodé considerando che contiene anche tutti i progetti che riesco a realizzare nella vita, oltre che in cucina. Gli ho dato un aspetto forse più completo e ho deciso di inserire i link di presentazione dei miei libri per farmi conoscere anche sotto questo punto di vista.
Si perchè la scelta di aprire questo blog, di condividere con altre persone i miei esperimenti culinari, le mie scelte di vita e tutte le mie idee è solo la punta dell'iceberg, diciamo così! Io scrivo da quando avevo diciannove anni e sebbene abbia cambiato spesso genere passando dalla poesia alla prosa e più di recente alla creazione di un blog, questa forma d'espressione non è mai stata lontana dalla mia vita.
Scrivere per me è più che un passatempo e quando mi capita di avere in mente qualche idea per un libro o per un racconto, allora può succedere che riesca anche a mettere insieme una storia da raccontare in un romanzo.
Ho pensato quindi di presentare brevemente ciascuno dei tre libri che ho scritto partendo proprio dal primo in ordine cronologico, quello che ho scritto all'età di diciannove anni e poi rielaborato a ventotto.
Si tratta più che altro di una prima prova di scrittura, un romanzo semplice che racconta una storia interiore e personale, vista attraverso gli occhi di una ragazza poco più che maggiorenne. Se dovessi riscriverlo adesso probabilmente riuscirei ad arricchirlo di particolari, di descrizioni, di sentimenti, cosa che all'epoca non mi era riuscita affatto. E' una storia narrata in modo semplice ma diretto, che mi hanno detto essere coinvolgente e a tratti persino commovente.

Il libro si chiama TAO e in copertina è presente questo simbolo della religione cinese taoista che viene associato anche al Confucianesimo, rappresentante il Principio, l'eterna forza che scorre attraverso l'universo. Inutile dire che tutto questo non c'entra assolutamente niente con la storia e che non si tratta affatto di un libro impegnato, tanto meno filosofico. Fondamentalmente quella che viene narrata è una storia d'amore e la spiegazione di questo titolo è da ricercarsi tra le pagine del libro quindi non starò qui a descrivere come ci sono arrivata, lascio ai curiosi la scoperta attraverso la lettura.
Siamo nell'America degli anni 60, più precisamente a San Francisco, durante la guerra in Vietnam, nell'epoca d'oro dei figli dei fiori, uno dei miei periodi storici preferiti, se non quello che amo di più. La musica faceva da assoluta padrona ed era capace di riunire e guidare un'intera generazione attraverso una melodia o un testo importante, molto più di quello che riesce a fare oggi. Anche qui infatti la troviamo come personaggio fondamentale ai fini della storia, grazie all'introduzione di una band immaginaria dal nome "The Crow", costruita sulla falsa riga dei "Doors", gruppo indimenticabile degli anni 60 guidato dal carismatico leader Jim Morrison. Nelle pagine del libro infatti questo cantante strano e un pò fuori dagli schemi aiuterà la protagonista a capire meglio se stessa, a scoprire la vita restandole amico.
Le vicende di questa ragazza filtrano attraverso un contesto storico ben preciso, da tenere sempre a mente per poterne capire il significato, l'essenza. Non c'erano regole di vita come possiamo averne oggi, non c'era neanche una visione così pragmatica dell'esistenza forse, ma quello che non mancava era indubbiamente la continua ricerca di se stessi attraverso esperienze estreme da vivere sulla propria pelle, giorno per giorno. Gli ideali e i valori erano diversi ma la generazione che ha creato il movimento degli Hippies è in qualche modo riuscita ad inventarsi uno stile di vita e un'esistenza unica nel suo genere. E' per questo che bisogna conoscere il background storico per poter apprezzare la storia narrata.
Anche Jenny infatti fa parte di questo mondo quando la conosciamo all'inizio del libro. E' una ragazza poco più che maggiorenne, inesperta e forse addirittura un pò naiif ma è circondata da amici che le guardano le spalle e non ha idea di dove la vita la porterà.
Una sera esce con Eric, un ragazzo conosciuto per caso e sebbene la storia pare finire ancora prima di cominciare, il suo futuro le riserverà delle sorprese al riguardo ma lei non è ancora pronta per intraprendere quel percorso. C'è un cammino che deve fare per arrivare dove vuole andare, una strada che solo lei può scoprire perchè la porterà alla ricerca di se stessa, della sua personalità. Non sarà sola però, ci sarà un compagno di avventure inaspettato, qualcuno che Jenny non immaginerebbe mai al suo fianco come guida e amico, qualcuno che l'accompagnerà solo fino ad un certo punto, per poi lasciarla nelle mani del suo destino.
Dopo aver trascorso più di tre mesi in tour negli Stati Uniti con i "Crow" e aver fatto esperienze di vita importanti, Jenny torna a casa e ritrova i suoi vecchi amici che nel frattempo hanno intrapreso strade diverse e a volte difficili. Dovrà scontrarsi con il mondo reale per la prima volta e affrontare i problemi di tutti i giorni da sola. Una conclusione inaspettata la costringerà ad una scelta ben precisa ma in cuor suo sa bene che il suo futuro è già scritto e che la vita le riserverà solo il meglio.

Questo libro non è stato pubblicato da una casa editrice ma è stato autopubblicato da me attraverso il sito internet www.ilmiolibro.it. E' disponibile in versione cartacea con copertina morbida al prezzo di € 12,00 più spese di spedizione e in versione ebook a € 1,99. Tengo a precisare che di entrambe queste cifre il mio guadagno è veramente ridicolo quindi non sono qui a presentare i miei libri per cercare di intascarmi dei soldi ma solo per farmi conoscere anche come scrittrice, per avere il parere anche di persone che non conosco.
Le critiche costruttive sono sempre ben accette.

Qui c'è il link per acquistare il libro in entrambi i formati
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=112927