martedì 14 maggio 2013

BOCCONCINI DI POLLO AL LATTE

Ieri sera mi sono ritrovata con quindici minuti di tempo per preparare la cena e zero idee su cosa cucinare. Per un attimo ho avuto il buio totale, poi ho acceso il cervello e ho iniziato a pensare :) Volevo fare dei petti di pollo ma come al solito ero alla ricerca di un modo diverso per cucinarli, anche perché sinceramente cotti in padella con solo un po' di sale mi sembrava proprio una ricetta povera e triste.
Quindi ho aperto il frigorifero e alla vista del cartone del latte mi si è accesa una lampadina. Ho improvvisato, lo ammetto e se dovessi rifare questa ricetta probabilmente aggiungerei qualcosa per dare più sapore al piatto ma tutto sommato mi è piaciuta la carne cotta nel latte, è morbida e adatta a grandi e piccini. Ovviamente io l'ho servita tagliata a bocconcini (cuociono prima e sono già pronti per essere mangiati) e con un contorno di verdure.
Neanche a dirlo si tratta di un piatto molto economico (chi non ha del latte in frigorifero?) e velocissimo da preparare. Io ho aggiunto un rametto di rosmarino per dare più sapore ma se avete della noce moscata potete aggiungerla tranquillamente. Ho letto online che anche il prezzemolo ci sta molto bene e che volendo si può far rosolare prima la carne nel burro e poi aggiungere il latte. Io il burro non lo uso mai per cucinare, troppe calorie e troppo colesterolo ma se non avete di questi problemi potete provare anche questa variante.

BOCCONCINI DI POLLO AL LATTE

- Bocconcini di pollo o tacchino
- rametto di rosmarino
- sale
- latte q.b.
- farina q.b.

In un piatto mettete i bocconcini di pollo e lasciateli insaporire con un rametto di rosmarino per una decina di minuti se avete tempo. Io gli ho lasciati solo 2 o 3 minuti perché andavo di fretta. Passate i bocconcini nella farina e scrollate quella in eccesso.
In una padella scaldate un po' di latte, quindi mettete la carne a cuocere insieme al rosmarino. Salate abbondantemente e lasciate che il latte si addensi. Quando la carne sarà cotta e il sughetto sarà ben denso spegnete la fiamma e servite.
In 10 minuti avete cucinato un piatto diverso dal solito e dal sapore delicato.