domenica 23 settembre 2012

TORTA DI COMPLEANNO CON GLASSA AL CIOCCOLATO

Ieri abbiamo fatto la festa di compleanno di mia figlia Viola con i suoi amichetti dell'asilo. La data da festeggiare era il 1° agosto, ma essendo in mezzo all'estate abbiamo deciso di procrastinare la festa in modo da poter invitare tutti.
Inutile dire che del buffet e della torta mi sono occupata io. Volendo avrei potuto benissimo comprare pizzette e salatini già fatti ma dato che io ormai sono diventata "allergica" ai prodotti confezionati e che amo molto cucinare, ho deciso di prendere in mano la situazione.
Ho preparato qualche ciambella, qualche bocconcino di crescenta con prosciutto crudo e qualche mini panino farcito con salumi e formaggi. E la torta?
Viola voleva qualcosa al cioccolato ovviamente (e quale bambino non lo vorrebbe?) però so per esperienza che la classica torta al cioccolato appesantisce molto e a lungo andare stomaca parecchio, soprattutto i grandi.
Navigando un pò in rete allora ho trovato qualche idea che mi ha permesso di inventarmi questa ricetta, prendendo in prestito quella del pan di spagna e aggiungendo qualche tocco personale.
Ricordo bene le mie feste di quando ero piccola e le solite torte di frutta con il pan di spagna comprato al supermercato.. Sapeva di plastica! No no, se di pan di spagna si tratta bisogna farlo per bene. Ecco come..

PAN DI SPAGNA

5 uova
150 g zucchero
75 g farina
75 g fecola di patate
1 bustina di vanillina

Il procedimento è semplice ma va seguito alla lettera. Dividiamo i tuorli dagli albumi e mettiamoli in due ciotole grandi. Con la frusta elettrica montiamo prima i rossi con metà zucchero,finchè il composto diventa cremoso e soffice, deve acquistare una certa corposità.
Ora montiamo bene gli albumi a neve fermissima, finchè non diventano lucidi. Volete sapere come si fa a capire quando sono pronti? Se rovesciando la ciotola non si muovono ma restano attaccati sul fondo allora significa che sono al punto giusto. Aggiungiamo il restante zucchero e continuiamo a montare per qualche minuto.
Ora incorporiamo gli albumi ai tuorli mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Aggiungiamo la farina e la fecola e infine la vanillina. Mescoliamo con delicatezza finchè tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati bene.
Prendiamo uno stampo a cerniera (possibilmente di 24 cm ma io ad esempio ho usato quello di 26 cm ed è venuto bene lo stesso. La differenza sta nello spessore del pan di spagna) imburriamolo molto bene ed infariniamolo. Di solito non uso questa tecnica ma per un dolce così "delicato" come questo ho preferito seguire alla lettera le indicazioni della ricetta.
Versiamo il composto nello stampo, livelliamolo bene con l'aiuto di una spatola e inforniamo a 160° per almeno 30 minuti.
NON APRITE MAI IL FORNO PRIMA DI 30 MINUTI o il dolce si sgonfierà! Passata la mezz'ora prendete uno stuzzicadenti e inseritelo nel mezzo, se ne esce pulito il dolce è pronto.
Sforniamo e lasciamo raffreddare dentro allo stampo.
Sottolineo che ogni forno è a sé, lo sappiamo. Personalmente conosco bene il mio e so che a 150° riesco a cuocere torte e pane in maniera uniforme, dolcemente e senza strinare nulla. Tuttavia la ricetta dice 160°, quindi consiglio di rimanere in zona e di controllare ogni tanto la cottura. Non potendo aprire il forno l'unica cosa che possiamo fare è abbassare un pò la temperatura se ci accorgiamo che sta dorando troppo in fretta in superficie.

TORTA DI COMPLEANNO CON GLASSA AL CIOCCOLATO

- Pan di spagna
- crema fatta in casa
- 1 bicchiere di succo d'ananas
- marshmellows
- glassa al cioccolato (io ho usato 2 buste di quella già pronta della paneangeli)

Bene a questo punto il più è fatto.
Preparate la crema come da ricetta  http://ricettineanticrisi.blogspot.it/2012/04/la-vera-crema-che-sa-di-uova.html e lasciatela raffreddare.
Tagliate con molta delicatezza il pan di spagna a metà, possibilmente con un coltello di ceramica.
Prendete un pennello da cucina o in alternativa un cucchiaio e bagnate i due strati di pan di spagna con il succo d'ananas. E' delicato, si sposa bene con la crema, non ha un sapore troppo forte ed è adatto ad una torta per bambini, Se volete una versione da adulti potete sostituirlo con un pò di liquore a vostra scelta.
Mi raccomando fate attenzione a non rompere i dischi di torta, siate delicate! E soprattutto accertatevi che tutta la superficie sia bagnata in modo omogeneo.
Ora spalmate la crema con la stessa delicatezza e chiudete il dolce con l'altro strato.
A questo punto io ho preso 2 buste di glassa al cioccolato già pronte della Paneangeli, le ho fatte sciogliere secondo le indicazioni e ho ricoperto tutta la superficie della torta, compresi i lati.
Quando la glassa non brucia più ma non si è ancora raffreddata del tutto, appoggiate sopra i marshmellows e lasciate indurire. Attenzione però, se la glassa è troppo calda si scioglieranno, quindi bisogna trovare il momento giusto!
Ecco fatto, la vostra torta di compleanno è pronta!
A me hanno fatto i complimenti tutti e devo dire che anch'io l'ho trovata buonissima. Per quanto mi riguarda il segreto sta tutto nel pan di spagna. Buon appetito!