venerdì 20 gennaio 2017

GUFETTO PORTAFORTUNA SEGNALIBRO

Ultimamente la mia bimba di nove anni ha qualche problema a scuola. Si sente insicura e nel momento in cui si trova a dover affrontare una verifica scritta o un'interrogazione, sente salire l'ansia e si blocca completamente. Purtroppo sono fasi che spesso si passano, soprattutto a questa età.
Da madre cerco sempre di farle capire che la cosa importante è l'impegno che si mette nello studio e non il voto finale, ma il fatto di farsi prendere dal panico al momento del compito purtroppo le causa molta insicurezza.
Premesso che credo fermamente che la fortuna (e di conseguenza la sfortuna) non esistano, sono convinta che in casi come questo basti davvero poco per far sentire meglio qualcuno, così ne ho approfittato.
Il momento dello studio è sempre particolare per chi ha qualche difficoltà a scuola e a volte anche il libro in sé crea qualche disagio.
Ho pensato quindi che un piccolo segnalibro divertente e "magico" possa aiutare la mia bimba a sentirsi meglio con se stessa, ad affrontare le sue prove scolastiche e i momenti di studio con un sorriso in più. L'idea di avere tra gli oggetti di scuola un piccolo gufetto portafortuna fatto con tanto amore dalla mamma, che ha fiducia in lei e le vuole tanto bene indipendentemente dal voto finale, l'ha aiutata a superare qualche difficoltà.
Il potere dell'amore vince su ogni cosa, soprattutto a nove anni, e in dieci minuti sono riuscita a realizzare un piccolo dono per la mia bimba che le ha permesso di portare con sé un pezzetto dell'amore e della fiducia della sua mamma, tra i libri di scuola.

GUFETTO PORTAFORTUNA SEGNALIBRO

- pannolenci colorato
- ago
- filo colorato (io da uncinetto n. 5)
- forbici

Questa volta non ho disegnato su carta il modello, per il semplice fatto che si tratta di un oggetto molto facile da realizzare, quindi ho tagliato direttamente la sagoma del gufo sul pannolenci arancione, quindi sono passata a ritagliare le altre parti (ali, occhi e pupille).
Ho cucito tutto a mano nella parte anteriore del gufo, quindi ho chiuso con il lato posteriore e una volta finito di cucire ho applicato un nastrino di raso, al quale ho cucito un piccolo cerchio sempre di pannolenci.

Ovviamente questo può diventare un simpatico regalino per la festa della mamma, piuttosto che quella del papà, ma anche un pensiero per un appassionato di libri, o magari per l'innamorato a San Valentino.

Anche questo oggetto è in vendita nel mio negozio online