martedì 2 settembre 2014

PETTO DI POLLO ALLE MELE

Chi non ha una mela in casa alzi la mano! E' uno di quegli ingredienti che non accosteremmo mai ad una pietanza o ad un piatto di carne, lo so, ma in realtà si sposa perfettamente anche con il pollo, provare per credere.
L'altra sera ero alla ricerca di un nuovo modo di cucinare la carne bianca, giusto per non farla sempre alla piastra con poco sale (a causa dei miei problemi di cellulite) e guardando in dispensa mi sono accorta di avere una mela sola soletta che mi guardava con aria sconsolata :)
Così mi è venuta l'idea di provare questo accostamento e l'ho trovato ottimo, quindi vi passo la ricetta. Si tratta ancora una volta di un piatto semplice ed economico, da preparare in pochi minuti e che potrebbe anche aiutarvi a far mangiare la frutta ai vostri figli, nel caso in cui abbiate di questi problemi.
Dato che l'esperimento l'ho assaggiato solo io, vi lascio le dosi per una persona, da moltiplicare a seconda di quanti piatti volete fare.

PETTO DI POLLO CON LE MELE

- 1 mela
- 1 o 2 bistecche di pollo
- 1 spicchio d'aglio
- olio evo
- sale
- rosmarino
- mezzo bicchiere d'acqua


In una pentola mettiamo a scaldare l'olio aggiungendo l'aglio intero. Io non amo molto il suo sapore, o meglio mi piace ma non lo digerisco, senza contare che in allattamento è un alimento da evitare, quindi non lo uso quasi mai in cucina. Per questo piatto però è indispensabile per dare sapore, quindi l'ho lasciato intero giusto per profumare l'olio. Inclinate la padella di lato tenendo l'aglio a bagno nell'olio direttamente sul fuoco, in modo che questo prenda l'aroma, ma solo per qualche secondo.
Sbucciate e tagliate a tocchetti la mela, quindi mettetela in padella e mescolatela spesso per non farla attaccare, fino a quando non avrà preso colore. A questo punto aggiungete il petto di pollo intero o tagliato a tocchetti della stessa dimensione della mela e fate rosolare per qualche minuto. Aggiungete l'acqua e il sale e fate cuocere finchè il pollo non sarà pronto. L'acqua dovrebbe essere stata assorbita del tutto nel frattempo ma se così non fosse alzate il fuoco e fate rapprendere il sughetto. Aggiungete qualche rametto di rosmarino e servite.
Buon appetito!