lunedì 8 settembre 2014

CORNETTI DOLCI CON PASTA MADRE

Lo so, non c'è niente come il cornetto del bar... e se state cercando la ricetta da fare in casa vi dico subito che non è questa. Il procedimento è molto più complicato e soprattutto la sfogliatura richiede una quantità di burro imbarazzante (pensateci la prossima volta che ne vorrete comprare uno). Queste sono brioches dolci, da farcire o lasciare vuote, morbide e profumate ma che non hanno niente a che fare con i croissant.
La ricetta e il procedimento sono molto semplici, io li ho fatti con la pasta madre ma suppongo che, modificando i tempi di lievitazione, sia possibile farli anche con il classico lievito di birra.
Questa mattina sono stata svegliata all'alba dalla mia figlia più piccola e invece di aspettare metà mattina per cuocerle, ho controllato che avessero lievitato bene e ho deciso di infornarle subito, per mangiarmele a colazione. Sono buonissime!
Come vedete dalla lista degli ingredienti sono molto semplici e genuine. Il burro questa volta serve, anche se in piccolissime quantità, altrimenti il sapore cambia e per 25 g. in totale ne vale la pena. Io ho fatto una dose piccola perchè non avevo abbastanza pasta madre rinfrescata e volevo prepararle subito ma raddoppiando le dosi otterrete tranquillamente 12 cornetti.

CORNETTI DOLCI CON PASTA MADRE
(dosi per circa 6/8 cornetti di piccola/media dimensione)

50 g. pasta madre attiva
150 g. farina manitoba
50 ml. latte
25 g. burro
1 tuorlo
30 g. zucchero


Prima di tutto rinfreschiamo la pasta madre e lasciamola lievitare bene. Quando è al massimo della potenza possiamo iniziare. Io ho impastato alle 20 circa e cotto al mattino alle 6.
In una ciotola versiamo il latte tiepido, il burro ammorbidito a pezzetti piccolissimi, lo zucchero e il tuorlo.Mescoliamo bene e aggiungiamo la pasta padre spezzettata e la farina setacciata. Impastiamo energicamente e se dovesse servire aggiungiamo un pò di farina per non fare attaccare alle mani il composto. Lavoriamo il tutto fino a quando non avremmo ottenuto una palla liscia e lucida.
Lasciamo riposare qualche minuto coprendola con la ciotola capovolta e nel frattempo prepariamo una teglia con carta da forno.
Stendiamo l'impasto a forma di cerchio dello spessore di circa mezzo cm, poi dividiamolo in tanti triangoli quanti saranno i nostri cornetti.Se volete potete farcirli con nutella o marmellata poco bagnata (altrimenti uscirà durante la cottura). Arrotoliamo ogni cornetto su se stesso partendo dalla parte larga e sistemiamolo sulla teglia distanziandolo dagli altri perchè dovrà lievitare molto. Pieghiamo leggermente in basso le punte del cornetto, tenendo la parte arrotolata in alto.
Chiudiamo con pellicola, copriamo con un canovaccio pulito e mettiamo in forno spento con la luce accesa per tutta la notte.
Al mattino spennelliamo la superficie con il tuorlo sbattuto e inforniamo a 170° fino a doratura.

ATTENZIONE: questi cornetti si cuociono molto in fretta e basta un momento di distrazione per bruciarli (io ci sono andata vicino). Non distraetevi durante la cottura e buon appetito!