mercoledì 24 settembre 2014

PASTA AL FORNO CON POMODORO E FORMAGGIO

Una ricetta semplice semplice, talmente semplice da essere quasi imbarazzante... Il fatto è che qui bisogna fare di necessità virtù: la famiglia cresce, le cose da fare si moltiplicano e le ore sono sempre le stesse quindi bisogna ingegnarsi e trovare nuovi modi per organizzarsi al meglio.
Dovendo uscire all'ora di pranzo per andare a prendere mia figlia da scuola, tornare e dare da mangiare all'altra mia figlia, lavare i piatti e tutto il resto avevo necessità di trovare un modo per buttare giù anch'io un boccone SANO senza dover stegamare troppo e perdere troppo tempo. La soluzione è stata una bella pasta al forno, saporita, genuina e soprattutto divisa in porzioni e messa a congelare pronta per l'uso.
Vediamo come ho fatto


PASTA AL FORNO CON POMODORO E FORMAGGIO

(dosi per 300 g. di pasta che io ho diviso più o meno in 4 porzioni abbondanti)

- 300 g. pasta
- 700 ml passata di pomodoro
- 100 g. asiago
- pangrattato
- 1 scalogno
- olio evo
- sale


Per prima cosa mettiamo a scaldare un giro d'olio evo in padella e facciamo soffriggere lo scalogno tagliato finemente. Quando sfrigola aggiungiamo la passata di pomodoro e mezzo bicchiere di acqua. Mescoliamo, saliamo e lasciamo rapprendere un pò.
Nel frattempo cuociamo la pasta in abbondante acqua salata e scoliamola a metà cottura.
Tagliamo il formaggio a dadini (io ho scelto l'asiago ma può andare bene qualunque formaggio: il galbanino, la provola, il caciocavallo). Mescoliamo la pasta con poco sugo di pomodoro.
Prendiamo una teglia di vetro da forno e mettiamo un pò d'olio sul fondo, versiamo metà pasta, mettiamo sopra un pò di sugo e i dadini di formaggio, poi ancora pasta, sugo e formaggio. Terminiamo con una pioggia di pangrattato e se volete anche un pò di parmigiano grattugiato.
Un filo d'olio e in forno a 180° per circa 30 minuti, o fino a quando non si forma una bella crosticina in superficie.
Se volete servite subito altrimenti dividete in porzioni, fate raffreddare e mettete in freezer.