venerdì 14 novembre 2014

FOCACCIA SVUOTAFRIGO IN PADELLA CON LIEVITO ISTANTANEO

Ultimamente mi capita sempre più spesso di non avere il tempo di fare niente. Persino cucinare è diventato difficile, con una bimba di 9 mesi lanciata alla scoperta della casa e del mondo, una di 7 anni nel pieno della crescita e una casa da pulire e riordinare. Nel limite del possibile cerco ancora di preparare quello che posso con le mie mani per non ricorrere a piatti già pronti e poco sani e l'altra sera ho provato una ricetta fantastica, ideale per chi come me non ha tempo da perdere. Non necessita di lievitazione perchè si usa il lievito istantaneo e anche se mi dispiace ammetterlo, ultimamente ho abbandonato nel frigorifero la mia pasta madre in versione solida e poolish e mi sono data al lievito chimico. Non temete comunque, conto di resuscitarle al più presto!
La mia amica Sandy (ve la ricordate quella dei biscotti senza burro e senza uova?) mi ha passato questa ricetta e io ci tengo a passarla anche a coloro che leggono il mio blog (sarete almeno una decina, che dite??)
Ovviamente si può farcire con qualunque cosa abbiate da smaltire, si tratta dell'ennesima focaccia svuotafrigo buona e comoda. Cotta in padella ci permette di risparmiare sulla bolletta perchè non dobbiamo usare il forno e i tempi di cottura sono davvero brevi: 16 minuti in tutto! Siete pronte? Cominciamo!

FOCACCIA SVUOTAFRIGO IN PADELLA CON LIEVITO ISTANTANEO
(dosi per circa 4 persone)

- 250 farina 00
- 100 ml acqua
- 50 ml latte
- mezza bustina di lievito istantaneo per torte salate
- 12 ml olio evo
- 8 g. sale circa
- un pizzico di zucchero

- crescenza
- verdure cotte e condite (nel mio caso)

Prendiamo una ciotola e setacciamo lievito e farina. Aggiungiamo tutti gli altri ingredienti e mescoliamo con le mani fino ad ottenere una palla. Mettiamola su un tagliere e lavoriamola fino a quando non diventerà elastica e non appiccicosa, se fosse necessario possiamo aggiungere un pò di farina. Dividiamola in due parti uguali e con il mattarello stendiamo l'impasto fino a formare 2 cerchi. Ungiamo un pezzo di carta assorbente con un goccio di olio evo e passiamolo sul fondo di una padella. Posizioniamo il primo cerchio di pasta, aggiungiamo la farcia (nel mio caso crescenza e verdure del brodo della piccola da smaltire) e chiudiamo infine con il secondo cerchio. Sigilliamo i bordi chiudendoli verso l'alto, arricciando un pò le estremità. Mettiamo sul fuoco la padella e cuociamo 8 minuti per lato.
Buonissima!