mercoledì 5 novembre 2014

BOMBE DI PANE RIPIENE


Esperimento dell'altra sera dell'ultimo minuto. Non avevo molto tempo quindi ho preferito usare il lievito di birra in polvere al posto della pasta madre, che mi ha permesso nel giro di un paio d'ore di fare il tutto.
Si tratta di palline di pane ripiene di quello che volete, principalmente si tratta di una ricetta svuotafrigo. Io ho messo dentro mozzarella e un pò di verdure, sia per farle mangiare a mia figlia (le inserisco ovunque ormai) sia perchè ne avevo tantissime da smaltire. Essendo nel pieno della fase di svezzamento della piccola di quasi 9 mesi ogni giorno ho almeno un piatto di verdure varie già cotte, scondite e da consumare... che fare? Beh le ho spezzettate tutte, le ho condite e le ho messe dentro a queste bombe. Risultato? Una bontà!
C'è però da dire che la ricetta originale prevede una dose di acqua che io ho trovato eccessiva e che ha lasciato l'impasto troppo bagnato, così bagnato che non sono riuscita a lavorarlo. Allora l'ho suddiviso in pezzetti e uno per volta li ho infarinati un pò per poterli modellare con le mani. Se decidete di provare questa ricetta consiglio caldamente di calare la quantità di acqua (o di aumentare la farina, dipende da quante ne volete fare). Io scrivo in ogni caso le dosi originali, poi regolatevi voi.

BOMBE DI PANE RIPIENE

- 250 g. farina manitoba
- 250 farina 00
- 1 busta di lievito di birra
- 1 uovo
- 300 ml acqua (che io calerei a 250 o anche meno)
- 8 g. sale
- mozzarella
- verdure



Io ho messo tutto nella planetaria e ho lasciato andare con la foglia per circa 10 minuti. Poi ho messo l'impasto in una ciotola coperta con pellicola, lasciata nel forno spento con la luce accesa per un'ora e mezzo circa (o comunque fino a che non ha raddoppiato il volume).
A quel punto come dicevo prima ho spezzettato l'impasto, ho infarinato ogni pezzo, poi gli ho dato una forma circolare, ho inserito nel centro un pezzo di mozzarella e un cucchiaino di verdure e ho richiuso bene i lembi per non far uscire il ripieno. Ho messo le bombe su una teglia ricoperta da carta forno, ho lasciato lievitare ancora 30 minuti e poi ho spennellato la superficie con un rosso d'uovo e infine ho infornato a 180° per circa 25/30 minuti.
Servite le bombe ancora tiepide. Se volete potete congelarle e al momento del pasto scaldatele un pò nel forno.
Buon appetito!