lunedì 6 ottobre 2014

GUFETTI, FANTASMINI E ZUCCHE DI POLENTA

Se anche voi avete un figlio che non mangia niente che non siano i soliti 4 o 5 piatti sapete bene quanto una madre si debba e si possa ingegnare per fargli accettare un nuovo sapore. Non che la polenta sia una pietanza fondamentale quanto la carne o il pesce, ma comunque fa sempre parte dei cibi che a mio parere i bambini dovrebbero imparare ad amare, soprattutto perchè si tratta di un piatto povero ma buono, semplice e genuino (se fatta in casa).
Insomma, anche solo per ampliare un pò i gusti alimentari di mia figlia, oggi ho provato una nuova tecnica e devo dire che ha avuto un gran successo!
Qualche giorno fa eravamo in giro insieme a fare shopping e lei ha voluto comprare uno stampo di silicone con piccoli personaggi sul tema Halloween: gufi, zucche e fantasmini. Stamattina mentre era a scuola ho preparato la polenta seguendo questa ricetta http://ricettineanticrisi.blogspot.it/2012/10/la-vera-polenta.html
e invece di farla raffreddare su un tagliere l'ho versata nei vari stampini di Halloween, l'ho coperta con pellicola a contatto per evitare che si formasse la crosticina e l'ho lasciata intiepidire. Quando sono andata a prenderla da scuola le ho raccontato del mio esperimento, le ho lasciato scegliere il soggetto che preferiva e gliel'ho servito su un piattino insieme ad una generosa porzione di ragù. Risultato? Se n'è mangiati 2: un zucca e un fantasmino!
Per quanto riguarda mia figlia è stato un vero miracolo perchè la bimba ha gusti difficili, quindi ho pensato che questa idea potrebbe tornare utile anche ad altre mamme. Ovviamente si possono usare stampini di tutte le forme e dimensioni, persino creare degli animaletti ritagliando dalla polenta pezzetti con coppapasta o con il coltello. Insomma... scatenate la fantasia e buon appetito!