mercoledì 28 settembre 2016

PICCOLO COMPENDIO DI GRAMMATICA PER SCUOLA ELEMENTARE

Di recente mi sono accorta che la mia bimba di 9 anni ha qualche difficoltà a scuola con l'italiano. Ormai è in quarta e nonostante alcune regole fondamentali le abbiano già studiate, quando si tratta di scrivere un pensiero o una frase ancora ha dei dubbi. Si tratta di errori grammaticali molto comuni, che tuttavia credo possano essere risolti con un pò di buona volontà.
La maestra naturalmente dice che è ancora presto e che i bimbi hanno tutto il tempo di imparare prima dell'arrivo delle scuole medie, ma personalmente credo che prima si riescano ad immagazzinare alcune nozioni di base, meglio è.
A scuola i bimbi hanno un piccolo promemoria fatto stampare dall'insegnante che riassume le regole dell'analisi logica e dell'analisi grammaticale ma non possono portarlo a casa e io stessa l'ho visto di sfuggita solo una volta.
Che fare? Da genitore mi sento "in dovere" di aiutarla, di fare qualcosa per facilitarle l'apprendimento e nonostante la bambina dedichi molto tempo alla lettura, ogni tanto le faccio fare qualche altro esercizio su argomenti che le risultano un pò ostici. Oggi ad esempio abbiamo fatto una scheda didattica per la quarta classe sull'uso dell'acca e lei stessa ha detto che le è servito per chiarirsi un pò le idee.
Navigando un pò online ho scoperto i lapbook, delle meravigliose creazioni fatte da mamme e da insegnanti, che racchiudono alcune nozioni importanti di varie materie, in modo che lo studente possa dare un'occhiata veloce e ripassare alcune cose già studiate. Quelli che ho visto io erano addirittura troppo elaborati, quindi ho preso spunto da questi progetti per realizzare una specie di compendio, veloce da consultare, pratico e molto sintetico ma altrettanto esaustivo.
L'ho intitolato LA FRASE perchè all'interno di una fascetta di carta bianca ho racchiuso alcuni fogli colorati piegati a fisarmonica, ciascuno su un elemento che compone la frase della lingua italiana: il nome, l'aggettivo, il verbo, l'articolo e le preposizioni e congiunzioni, che ho racchiuso in un unico foglio dato che hanno la stessa funzione. Essendo in quarta elementare non ho voluto complicarle le cose, quindi ho racchiuso in questi fogli solo le nozioni che ha già studiato a scuola (o almeno quelle che erano sul suo libro di testo dell'anno scorso). Non ho inserito gli avverbi ad esempio, né ho specificato alcuni tipi di aggettivi che non hanno ancora affrontato in classe, quindi si tratta di un progetto molto semplice.
Il foglio che racchiude le nozioni sul nome è uno dei più corposi perché sono tante le cose da ricordare, ma è anche il più importante, insieme a quello del verbo ad esempio.
La divisione in colori dei fogli inoltre aiuta la bambina ad associare un colore diverso ad ogni parte della frase, rendendo più facile schematizzare le nozioni e assimilarle mentalmente.
Come potrete immaginare si può realizzare la stessa cosa per quanto riguarda la matematica, la storia, le scienze, la geografia o qualsiasi altro argomento vi stia a cuore o su cui i vostri figli abbiano bisogno di un aiuto.
Dato che la maestra non vuole che si portino a scuola libriccini o appunti da casa, terremo questo piccolo compendio in casa in modo che la possa aiutare durante i compiti o nel ripasso generale della lingua italiana.

Per realizzarlo servono solo dei fogli colorati A4 e una striscia di carta bianca. Una penna o dei pennarellini colorati e nel mio caso il libro di testo di italiano dell'anno precedente o in corso, a seconda dei casi.