mercoledì 5 dicembre 2012

CORNETTI DOLCI CON PASTA MADRE

Forse non tutti sanno che la pasta madre si può utilizzare sia negli impasti salati che in quelli dolci. E' per così dire un sostituto del lievito piuttosto versatile, che si può aggiungere agli ingredienti di ricette di ogni tipo. Finora l'avevo utilizzata per fare pane, focacce e prodotti salati ma ieri mi sono cimentata in una ricetta golosa e ho scoperto che anche con nutella e marmellate varie, il sapore è squisito.
La ricetta originale l'ho trovata navigando in rete e ancora una volta l'ho modificata secondo le mie esigenze. Come sa chi legge abitualmente questo blog io sono per i piatti economici ma anche privi di grassi inutili, per tenere sotto controllo le calorie senza però dover rinunciare a tutto. Ecco perchè ho dimezzato la quantità di uova e di burro e ho farcito alcuni cornetti, lasciandone però vuoti la maggior parte.

CORNETTI DOLCI CON PASTA MADRE

250 g. pasta madre rinfrescata il giorno prima
350 g. manitoba
150 g. farina 00
180 g. zucchero
1 uovo
70 g. burro fuso
200 ml. latte tiepido
zucchero a velo
nutella e marmellata per farcire

Per prima cosa ho rinfrescato la pasta madre il pomeriggio del giorno prima, diciamo intorno alle 17 e l'ho lasciata lievitare fuori dal frigo tutta la notte nel suo bel barattolone di vetro sottovuoto.
La mattina alle 7 ho iniziato l'impasto. Ho sciolto la pasta madre nel latte tiepido, aggiunto l'uovo e mescolato bene con un cucchiaio. In una ciotola capiente ho messo le farine, lo zucchero e il burro fuso, poi ho aggiunto il composto con la pasta madre e ho impastato con le mani per almeno una quindicina di minuti su un tagliere infarinato.
A questo punto ho preso alcune teglie usa e getta e le ho ricoperte con carta da forno. Sul tagliere ho steso la pasta con il mattarello fino a farla diventare piuttosto sottile (sono andata ad occhio, non saprei dire lo spessore), consiglio in questa fase di dividere l'impasto in più parti per poter lavorare meglio con il mattarello. Ho poi tagliato tanti triangoli con il coltello, ho messo un cucchiaino di nutella o di marmellata dentro ognuno e poi li ho arrotolati su se stessi partendo dalla parte più larga. Ho sistemato ogni cornetto ben distanziato dall'altro nelle teglie, poi ho coperto con un canovaccio e con un foglio di plastica (un sacchetto pulito della spazzatura tagliato a metà) per non far passare l'aria. A questo punto li ho lasciati lievitare per circa 10 ore coperti da due grossi panni di pile perchè in casa mia fa piuttosto freddino in questi giorni.
Devo dire che sul momento ero rimasta un pò delusa perchè apparentemente non erano lievitati arrivati alle 17 del pomeriggio, così ho pensato di cuocerli ugualmente per poi riprovarci più avanti. Credevo che la mia pasta madre non fosse abbastanza forte ma una volta infornati si sono gonfiati tantissimo e sono venuti perfetti. Li ho messi in forno caldo a 180° fino a doratura e successivamente li ho spolverizzati di zucchero a velo.
Una parte li abbiamo mangiati ma ne sono venuti davvero tanti quindi ne ho congelati circa la metà. Non so come saranno una volta scongelati ma vi saprò dire.
Ci tengo a precisare che ci sono tantissime ricette di cornetti con pasta madre online e che molti di esse prevedono la sfogliatura con il burro. Certo questo passaggio permette di avere un croissant molto simile a quello del bar ma a mio parere è un'aggiunta inutile di grassi che in questo periodo dell'anno si sprecano davvero. Questi cornetti non sono sfogliati ma sono morbidissimi e buonissimi, ragior per cui credo che valga la pena di provarli almeno una volta.