lunedì 15 agosto 2016

BUDINO AL CIOCCOLATO SENZA BURRO

Stamattina Viola mi ha chiesto "Mamma facciamo il budino al cacao?" pensando di andare in dispensa e trovare il preparato per budino che una volta tenevo sempre in casa. E' un'alternativa economica e veloce, lo ammetto, ma è decisamente poco sana!
Non sappiamo mai fino in fondo quali ingredienti contengono queste buste di polvere già pronte e dato che per preparare un budino non occorre niente di particolare, ho deciso di accontentarla partendo da zero.
Piccola peste permettendo, siamo riuscite a collaborare per cucinare insieme questo dolce, che anche la duenne Nicole potrà gustare. Infatti non ci sono grassi e non ci sono elementi nocivi in questa ricetta, il che la rende perfetta per tutti. Ricordo che un paio di quadretti di cioccolato fondente al giorno sono raccomandati dagli specialisti di alimentazione per aiutare la circolazione del sangue e il controllo della pressione. I problemi nascono quando scegliamo di dare ai nostri figli il cioccolato al latte che contiene grassi, burro di cacao e altri ingredienti poco sani.
Io non ho usato il burro come al solito perché questo è un alimento che non acquisto mai. In casa avevo della margarina vegetale senza olio di palma e ho scelto di usare questa al suo posto.
Stessa cosa per lo zucchero di canna integrale che ho sostituito allo zucchero bianco semolato


BUDINO AL CIOCCOLATO SENZA BURRO

- 120 g. cioccolato fondente
- 500 ml latte (anche vegetale)
- 1 bustina di vanillina (o una stecca di vaniglia)
- 90 g. zucchero di canna integrale
- 80 g. margarina vegetale
- 50 g. farina 0 (o tipo 2)


Per prima cosa tritiamo il cioccolato fondendo grossolanamente con il coltello e mettiamolo da parte. In un pentolino piccolo scaldiamo il latte con la vanillina fino a portarlo ad ebollizione, quindi spegniamo il fuoco.
In un altro pentolino più capiente facciamo sciogliere la margarina, quindi aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo bene. Aggiungiamo anche il cioccolato fondente e continuiamo a mescolare fino a quando non si sarà sciolto perfettamente. Ora è il turno della farina che dovremo mescolare con una frusta a mano per far sciogliere bene tutti i grumi. A questo punto aggiungiamo il latte con la vanillina a filo continuando a mescolare.
Accendiamo il fuoco e facciamo sobollire per almeno 5 minuti, poi versiamo negli stampini e lasciamo raffreddare. Mettiamo in frigorifero a solidificare per almeno 3 ore.