domenica 8 giugno 2014

TORTINO DI VERDURE E PATATE

Questa ricetta non è mia quindi non posso prendermene il merito, lo confesso. E' di Sonia Peronaci, quella del sito Giallo Zafferano, nonchè conduttrice dell'omonimo programma in onda su Sky. E' stato proprio durante una puntata di questo show che ho visto questa ricetta e ho deciso di provarla, incuriosita come sempre dalla facilità con la quale lei riesce a preparare piatti elaborati in poco tempo. Beh questo non è un piatto elaborato, d'accordo, però è completo sotto molti punti di vista e, cosa più importante, è buonissimo!
Si tratta di un contorno che può anche trasformarsi in un piatto unico volendo, dipende dagli ingredienti che decidete di usare. La versione originale prevedeva zucchine e peperoni ma non potendo mangiare questi ultimi, ho ripiegato sulle carote, anche in base ai gusti di chi vive con me. Come formaggio ho messo dell'emmental buonissimo al posto della provola suggerita dalla Peronaci, per il resto ho seguito alla lettera, anche se invece di tanti tortini ne ho fatto uno unico in terrina di vetro.
Avevo in frigorifero anche mezzo vasetto di mais da finire, quindi ho aggiunto anche quello alle verdure e oltre a dare colore ha dato una nota croccante all'intero piatto.

TORTINO DI VERDURE E PATATE

400 g. patate
3 carote medie
3 zucchine medie
1 uovo
pangrattato q.b.
olio evo q.b.
grana grattugiato q.b.
mais
scalogno
1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
100 g. formaggio duro (io ho usato emmental)

Per prima cosa laviamo le patate e mettiamole a cuocere in abbondante acqua salata con la buccia. Dopo circa 30/ 40 minuti scoliamo e lasciamo raffreddare.
Nel frattempo laviamo e tagliamo a pezzetti piccoli le verdure, mettiamo a scaldare un giro d'olio evo in padella e profumiamolo con lo scalogno intero che poi toglieremo in seguito. Facciamo saltare le verdure in padella per una decina di minuti in modo che rimangano croccanti, saliamo e aggiungiamo il concentrato di pomodoro stemperato con un pò di acqua delle patate.
Mescoliamo bene, spegniamo il fuoco e lasciamo intiepidire. Togliamo lo scalogno.
Sbucciamo le patate e passiamole nello schiacciapatate o riduciamole in poltiglia con l'aiuto di una forchetta. Aggiungiamo le verdure, l'uovo, il grana grattugiato (io sono andata ad occhio), il formaggio tagliato a cubetti e mescoliamo bene. Attenzione: prima di mettere l'uovo assicuriamoci che il tutto sia tiepido e non caldo, altrimenti andremo a cuocerlo.
Imburriamo una terrina di vetro, cospargiamola di pangrattato, poi versiamo il composto appiattendolo bene in superficie. Spolverizziamo con il pangrattato, un filo d'olio evo e una grattugiata di grana.
Inforniamo a 200° per circa 30 minuti o finchè non si forma la crosticina in superficie.

Si conserva in frigorifero per qualche giorno dentro ad un contenitore di vetro ben chiuso. E' ottimo caldo o tiepido ma anche freddo. Naturalmente potete aggiungere le verdure che più preferite, si presta bene a tante varianti ed è un ottimo piatto svuotafrigo.