mercoledì 13 febbraio 2013

Cheeseburger casalingo

Qualche settimana fa mi è capitato di andare a mangiare da Mc Donald's dopo non so più quanti anni e come mi accade ogni volta, mi sono goduta la mia cena pensando che era davvero buona! Senza contare che questa famosa catena di fast food è ancora uno dei pochi posti in cui si può mangiare qualcosa di caldo e sostanzioso per pochi euro.
Certo, loro insistono con la campagna pubblicitaria sulla genuinità dei loro prodotti ma sappiamo tutti che in realtà mangiare da Mc Donald's fa male, che il colesterolo schizza alle stelle, che i fritti sono pesanti e che la carne non è scelta. E allora che fare?
Certo, se amate l'unto delle patatine e il sapore dei vari intrugli fatti di salse e condimenti vari allora non c'è niente da fare, ma se siete pronti a provare una versione più salutare del famoso hamburger, allora questa può essere un'alternativa.
Il cheeseburger che ho preparato l'altra sera era squisito ed era fatto con quasi gli stessi ingredienti del fast food, cotto in maniera sana senza olio e grassi e molto simile all'originale. Io per contorno ho preferito una porzione di spinaci cotti in padella con olio e sale invece delle patatine fritte ma se ne avete voglia non avete che da sostituirle.
Se prendiamo come esempio il cheeseburger di Mc Donald's vediamo che gli ingredienti sono gli stessi, solo che hanno un sapore più genuino, diciamo meno unto.

CHEESEBURGER CASALINGO

pane al sesamo
hamburger di carne (in questo caso di pollo ma ovviamente dipende dai gusti)
cetriolo
ketchup
maionese
sottiletta


Il pane potete tranquillamente comprarlo già fatto se volete ma io me lo sono preparato da sola perchè amo cucinare il pane e ultimamente ho provato la versione ai semi di sesamo.
La ricetta che ho utilizzato è essenzialmente questa ma con qualche variante
http://ricettineanticrisi.blogspot.it/2012/12/pane-con-le-3-farine-e-pasta-madre.html
invece di usare la pasta madre ho usato il lievito di birra (2 bustine in polvere per 1 kg. di farina), ho impastato e lasciato riposare 1 ora, poi ho impastato nuovamente e lasciato riposare 1 ora e mezza, infine ho impastato e diviso il composto in palline da 70 g., aggiungendo semi di sesamo in alcune, sia all'interno che in superficie. Tutto questo alle 21 di venerdì sera, poi ho coperto e sigillato bene il tutto, lasciato lievitare una notte a forno spento ma con la luce accesa e la mattina dopo ho cotto a 180° nel ripiano più basso del forno.

Una volta che avete il pane basterà cuocere l'hamburger in una padella antiaderente senza olio nè burro, girandolo più volte fino a completa cottura. A me non piace molto la carne rossa, soprattutto l'hamburger quindi ho preferito usare la carne bianca e il risultato è stato ottimo ugualmente.
Quando la carne è pronta spegnete il fuoco e mettetevi sopra la sottiletta. Aspettate qualche secondo finchè il formaggio non si scioglie e a questo punto non dovrete fare altro che comporre il panino.
Tagliate il pane a metà, su una fetta mettetevi sopra un pò di maionese, sull'altra un pò di ketchup, aggiungete qualche fettina di cetriolo scondito (tanto il sapore è mitigato dalle salse) e la carne con la sottiletta.
Chiudete il tutto e voilà, ecco il vostro cheeseburger!
Certo, niente a che vedere con l'unto del Mc Donald's lo ripeto, in fondo i fast food hanno prodotti dal sapore inconfondibile, ma almeno vi toglierete la voglia di un buon panino senza sentirvi in colpa! In questo piatto infatti non ci sono grassi di alcun tipo e anche chi è a dieta può tranquillamente mangiarlo. Ci sono i carboidrati del pane che però sono controllati e senza zuccheri aggiunti se lo preparate in casa voi, le proteine della carne che cotta sulla piastra o in padella antiaderente non è ricca di grassi, le proteine del formaggio nella sottiletta (se siete a dieta usate quelle light) un pò di verdura nel cetriolo e un pò di sapore nel ketchup e maionese. Certo, se foste così brave da cucinare da voi anche queste due salse allora sarebbe perfetto ma anche se le comprate già pronte basterà non esagerare.
Servito con un contorno di verdure come in questo caso è un piatto completo che soddisfa palato, portafoglio e calorie! 
Ottimo anche come alternativa da proporre ai ragazzi che vivono spesso di questi cibi ma che non sanno che le cattive abitudini alimentari possono portare a spiacevoli inconvenienti.
Dieci minuti e la cena è servita