venerdì 30 agosto 2013

TORTA DI COMPLEANNO CON CREMA AL CIOCCOLATO E PANNA

L'altro giorno abbiamo festeggiato il sesto compleanno di mia figlia e abbiamo organizzato una piccola festicciola con una parte di parenti (tutti non ci stavano in casa nostra!) Come ogni anno la bimba mi ha fatto una richiesta specifica per la torta e per quanto mi è stato possibile, ho cercato di accontentarla. Come sapete io non compro quasi nulla di già fatto, soprattutto se si tratta di prodotti da forno o dolci che posso provare a cucinare in casa, un po' per il costo astronomico e un po' perché voglio sapere esattamente cosa mangio e con quali calorie.
Certo le torte fatte in pasticceria sono bellissime da vedere ma al di là del prezzo assurdo mi sono accorta che ogni volta che mi sono lasciata tentare e ho acquistato una torta o un pasticcino, sono rimasta altamente delusa dal sapore. Nel migliore dei casi sa di zucchero puro, nel peggiore di plastica.
Non ho la presunzione di saper preparare dolci all'altezza di un pasticcere ma trovo più giusto abituare i bambini ai sapori genuini ed evitare di causare loro dipendenze da zuccheri, per quanto possibile.
Le richieste di mia figlia quest'anno erano semplici: una torta con dentro il cioccolato e fuori la panna. Con un po' di astuzia ho modificato un paio di ricette che avevo già sperimentato e con l'aiuto della cialda scelta insieme a lei raffigurante la bella addormentata nel bosco, ho messo insieme questa variante della torta pan di spagna.

TORTA DI COMPLEANNO CON CREMA AL CIOCCOLATO E PANNA

- pan di spagna (vedi ricetta al link)
- crema al cioccolato (vedi ricetta al link)
- panna liquida fresca da montare
- latte
- siringa da pasticcere per decorare
- cialda con disegno Disney (facoltativa)

L'anno scorso l'avevo farcita con la crema, ricoperta con la glassa al cioccolato e infine guarnita con i mashmellow. Questo è stato il risultato.
http://ricettineanticrisi.blogspot.it/2012/09/torta-di-compleanno-con-glassa-al.html
Allo stesso link trovate anche la ricetta del pan di spagna, indispensabile per la riuscita di questa torta.

Quest'anno ho deciso di modificare la ricetta di questa crema
http://ricettineanticrisi.blogspot.it/2012/04/la-vera-crema-che-sa-di-uova.html
aggiungendo 3 cucchiai di cacao amaro alla farina e trasformandola così in un'ottima crema al cioccolato, densa e gustosa.

Il procedimento è semplice: preparate prima il pan di spagna seguendo alla lettera le indicazioni, procedete con la preparazione della crema utilizzando la variante al cioccolato e lasciate raffreddare entrambi.
A questo punto tagliate il pan di spagna a metà stando molto attente a non romperlo o a tagliarlo storto. Per questa operazione consiglio un coltello molto affilato o uno di ceramica che taglia qualsiasi cosa come se fosse burro.
Prendete il latte e bagnate i due dischi di pan di spagna in modo che si ammorbidiscano ma senza esagerare. Spalmate sul lato inferiore la crema al cioccolato, richiudete il dolce e montate la panna con la frusta elettrica.
Se volete potete aggiungere un po' di zucchero alla panna per renderla più dolce, personalmente ho evitato di farlo perché la torta in sé è già piuttosto calorica ma se preferite una panna più dolce procedete pure.
Con l'aiuto di un spatola stendete la panna ricoprendo tutti i lati, poi prendete una siringa da pasticcere o una sac a poche e fate qualche decorazione qua e là. All'interno ho aggiunto la cialda acquistata alla coop (che ho pagato quasi più di tutti gli altri ingredienti: 2,58 euro) e servite con le candeline.

A proposito della sac a poche voglio segnalarvi questa pagina in cui mi sono imbattuta qualche giorno fa
http://cristallodizucchero.com/2011/04/sac-a-poche-usa-e-getta-come-si-fa/
la trovo molto utile e chiara, nel caso in cui voleste procedere con una sac a poche versione fai da te.