domenica 11 giugno 2017

CUSCINETTI ANTI-BOTTA E ANTI-CERVICALE

Buongiorno a tutti e buona domenica.
Oggi vi propongo un progetto a costo zero che vi permetterà di riciclare in maniera creativa e intelligente alcune vecchie federe del lettino dei bimbi, o magari qualche scampolo che tenete nell'armadio in attesa di una collocazione. Se siete come me che praticamente non butto via nulla, arriverete ad un certo punto in cui il vostro angolo creativo (o nel mio caso l'armadio) strariperà di oggetti all'apparenza inutili. Ebbene, questo è uno di quei momenti in cui potrete utilizzarne qualcuno.
Io ho usato dei pezzi di stoffa ricavati dalle lenzuola del lettino delle bimbe, che ormai non usiamo più, ma naturalmente si possono fare con qualunque tipo di stoffa. Vecchie t-shirt, canovacci, perfino tovaglie!
Di cosa sto parlando? Degli utilissimi sacchetti anti-botta  da tenere in freezer per i momenti di necessità, ma anche dei cuscinetti da tenere sul termosifone in inverno contro il male alla cervicale. Il segreto sta tutto nel materiale che li riempie: i noccioli di ciliegia!
Ecco perchè ve ne parlo ora e non in un altro periodo dell'anno, è questo il momento in cui far scorta di noccioli per poi realizzare i vostri cuscinetti quando vorrete.
Lo sapevate che i noccioli di ciliegia mantengono il calore e il freddo molto a lungo e li rilasciano altrettanto lentamente? Sono perfetti per questo progetto perché con la sola spesa di un buon cestino di ciliegie, avrete tutto ciò che vi occorre per la realizzazione di questi cuscinetti.
E chi non ama le ciliegie?

CUSCINETTI ANTI- BOTTA E ANTI CERVICALE

- noccioli di ciliegia puliti e seccati all'aria
- stoffa
- ago e filo o macchina da cucire


Il lavoro più lungo e noioso (dopo esservi pappate le ciliegie) è sicuramente quello di lavare bene sotto l'acqua i noccioli, magari strofinarli bene con una spugna abrasiva, quindi asciugarli accuratamente e lasciarli seccare all'aria. Per questo procedimento serviranno un paio di giorni, se non avete la possibilità di metterli al sole o in forno.
E' importante che i noccioli siano ben secchi per evitare la formazione di muffe, mi raccomando!
Quando ne avrete una quantità sufficiente a riempire un cuscinetto vi basterà ritagliare un pezzo di stoffa doppio della dimensione e della forma che desiderate, cucirlo prima al rovescio lasciando un lato aperto e infine riempirlo. A questo punto vi basterà cucire il lato aperto risvoltando la stoffa e ripassare con la macchina da cucire sul dritto anche negli altri lati.
Riponete i vostri cuscinetti in freezer se volete usarli come anti-botta per le contusioni dei vostri bimbi, oppure attendete l'inverno per lasciarli sui termosifoni o nel forno in caso di attacchi di cervicale.